Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Calcio

E intanto la Juve pensa alla costruzione di un altro Stadium

[themoneytizer id=”27127-1″]

E intanto la Juve pensa alla costruzione di un altro Stadium

Lascia o raddoppia e, trattandosi della Juventus, ovviamente si raddoppia.

Per chi non avesse ancora capito che il calcio non lo fanno più le squadre ma le aziende, divenute nel frattempo media company quotate in borsa, ecco l’ennesimo esempio.

La Juventus sta pensando di costruire un secondo Stadium. Più piccolo dove far giocare la Primavera e la squadra femminile.

Dopo la quotazione in borsa, il lancio del bond, la costruzione dell’Allianz Stadium, l’acquisto di Cristiano Ronaldo e la trattativa avviata per Guardiola, i bianconeri continuano il loro progetto di espansione industriale e di inevitabile aumento del gap con il resto delle squadre del campionato italiano. 

Questo nuovo progetto immobiliare è da tempo nella testa di Agnelli, e dovrebbe avere una capienza tra i 3500 e i 5000 posti e essere locato vicino al fratello maggiore così da assegnare ancor più valore alla Continassa che diverrebbe una vera e propria cittadella bianconera. Dovrebbe essere un prefabbricato così da avere tempi di costruzione ridotti ed essendo all’occorrenza rimovibile bisogno di meno permessi.

[themoneytizer id=”27127-28″]

 

Emanuele Sabatino
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Da non perdere

Calcio

Il 21 giugno 1970 il Brasile dei fenomeni si impone sull’Italia, conquistando e portandosi a casa la Coppa Rimet. Riviviamo i fatti più salienti...

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

Mario Corso, il poeta maledetto del calcio italiano Il 20 giugno 2020 ci salutava Mario Corso, il funambolo dell’Inter, soprannominato “Mandrake” per le sue...

Calcio

Muro di Berlino: Dirk Schlegel e Falko Götz, i due talenti della Germania Est fuggiti dalla Stasi Compie oggi 60 anni Dirk Schlegel, il...

Calcio

Aye, Mr President! – Quando Donald Trump stava per irrompere nel mondo del Calcio Compie oggi 75 anni Donald Trump, il magnate americano divenuto...

Calcio

Albino United: la squadra di calcio che combatte la stregoneria e la strage di innocenti in Africa Il 13 giugno di ogni anno ricorre...

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Calcio

Kim Vilfort, il meno importante dei miracoli – Lieve è il dolore che parla. Il grande, è muto –  Seneca I sopravvissuti non sono...

Calcio

31 anni da Italia 1990, le Notti Magiche e il trionfo dell’ultima Germania divisa L’8 giugno di 31 anni fa iniziavano i Mondiali di...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Il 5 giugno 1944 a Roma si respirava un’aria nuova...

Calcio

Giornata Mondiale dell’Ambiente: Come il Calcio si sta muovendo per difendere la salute del pianeta Nel giorno in cui si celebra la Giornata Mondiale...

Calcio

4 giugno 1944, Roma Liberata: i destini incrociati di Attilio Ferraris IV e Bruno Buozzi Il 4 giugno 1944 terminava, dopo quasi nove mesi,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro