Placeholder Photo
//

E intanto la Juve pensa alla costruzione di un altro Stadium

Inizia la lettura

[themoneytizer id=”27127-1″]

E intanto la Juve pensa alla costruzione di un altro Stadium

Lascia o raddoppia e, trattandosi della Juventus, ovviamente si raddoppia.

Per chi non avesse ancora capito che il calcio non lo fanno più le squadre ma le aziende, divenute nel frattempo media company quotate in borsa, ecco l’ennesimo esempio.

La Juventus sta pensando di costruire un secondo Stadium. Più piccolo dove far giocare la Primavera e la squadra femminile.

Dopo la quotazione in borsa, il lancio del bond, la costruzione dell’Allianz Stadium, l’acquisto di Cristiano Ronaldo e la trattativa avviata per Guardiola, i bianconeri continuano il loro progetto di espansione industriale e di inevitabile aumento del gap con il resto delle squadre del campionato italiano. 

Questo nuovo progetto immobiliare è da tempo nella testa di Agnelli, e dovrebbe avere una capienza tra i 3500 e i 5000 posti e essere locato vicino al fratello maggiore così da assegnare ancor più valore alla Continassa che diverrebbe una vera e propria cittadella bianconera. Dovrebbe essere un prefabbricato così da avere tempi di costruzione ridotti ed essendo all’occorrenza rimovibile bisogno di meno permessi.

[themoneytizer id=”27127-28″]

 

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo.
Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli recenti a cura di