Connect with us

Cerca articoli

Calcio

I debiti del Milan: Berlusconi accusa, Fassone smentisce. Dove sta la verità?

So che il Milan ha problemi finanziari. E mi preoccupa il silenzio di Mister Li”. Se l’affermazione l’avesse fatta il presidente della Roma James Pallotta forse, non sarebbe stata neanche una notizia. D’altronde il finanziere di Boston sul tema, come sanno bene i lettori di Io Gioco Pulito, ha già detto la sua nel mese di luglio. Ma se a profferire un’affermazione del genere è invece nientemeno che Silvio Berlusconi, allora il discorso cambia.  Chi meglio di Berlusconi può sapere come stanno veramente le cose? E perché un’affermazione del genere che ha gli effetti di un’autentica “bordata” sull’ambiente rossonero? E solo a pochi mesi dal closing per giunta, la tappa finale che ha portato al definitivo passaggio di consegne dalla Fininvest del Cavaliere alla Rossoneri Investment guidata appunto da mister Li Yonghang. Del quale ciò che si conosce meglio sono appunto i debiti che riguardano il Milan. Soprattutto quelli con il fondo Elliott, la società americana che ha prestato a mister Li i soldi necessari per concludere l’operazione.

Il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in una recente immagine d’archivio. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Un prestito che ammonta a circa 300 milioni di euro che la società Rossoneri Investment dovrà restituire entro l’ottobre del 2018. Ed è proprio al fondo Elliott che Berlusconi ha fatto riferimento parlando della situazione finanziaria del Milan. Arrivando ad affermare, a proposito del fondo americano, che “è molto probabile che in primavera subentri” alla guida della società, al posto della cordata cinese. Questo perché, come ha detto l’ex presidente, se l’andamento in campionato continuasse ad essere l’attuale, con la squadra di Montella reduce dalla quinta sconfitta in campionato (la quarta negli scontri diretti con Lazio, Roma, Inter e Juventus) difficilmente l’obiettivo di un piazzamento in Champions League potrà essere raggiunto.  E senza il piazzamento in Champions verrebbero a mancare pure i soldi.  E a quel punto, che cosa potrebbe succedere? Come abbiamo già scritto, in quel caso, lo scenario più probabile, considerando le garanzie concesse ad Elliott per la concessione del prestito (tra cui il pegno sulla quote di maggioranza del Milan), e alla luce del diritto lussemburghese (la Rossoneri Investment che controlla il Milan ha sede in Lussemburgo) è che la proprietà del Milan passi proprio al fondo americano. Un’ipotesi che invece l’AD Fassone sembra escludere del tutto dichiarando, e proprio in risposta alle affermazioni di Berlusconi, che “non ci sono problemi finanziari e le cose stanno procedendo i piani”, aggiungendo che queste voci sui problemi del Milan sono solo inesattezze”. La domanda sorge spontanea:dove sta la verità? Per sapere la risposta basterà aspettare qualche mese. Dopo di che si potrà sapere chi tra i due, Berlusconi e Fassone, aveva ragione.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Quelli che sono stati anche figli di Beppe Viola Il 17 Ottobre 1982 ci salutava quel genio giornalistico, ma non solo, di Beppe Viola....

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Nils Liedholm: c’era una volta il “Barone” Avrebbe compiuto ieri 99 anni Nils Liedholm, indimenticabile Barone svedese del calcio italiano. Personaggio unico e inimitabile...

Calcio

Aldo Biscardi: dalle intercettazioni con Moggi al “Moviolone” divenuto realtà Sono passati quattro esatti dalla morte di Aldo Biscardi. Il giornalista, autore e conduttore...

Motori

“Incidente all’Orient Kermesse”: Singapore e il “CrashGate” del 2008 Si corre oggi il Gran Premio di Turchia, valevole per il 16esimo turno del Mondiale...

Altri Sport

Johann Kastenberger: il maratoneta che scappava dalla polizia Il primo ottobre 1958 nasceva Johann Kastenberger, un atleta sconosciuto nel mondo, ma che in Austria...

Calcio

Silvio Piola, il più grande marcatore italiano che non vinse mai lo scudetto Il 29 settembre 1913 nasceva Silvio Piola, simbolo del calcio italiano...

Altri Sport

Gimondi contro Merckx, la rivincita dell’Eterno Secondo nell’Inferno del Montjuïc Il 29 settembre 1942 nasceva Felice Gimondi, eroico ciclista italiano. Per ricordarlo vi raccontiamo...

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Compie oggi 45 anni Francesco Totti, capitano e leggenda della Roma e del calcio italiano....

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

Josef Bican, il più grande marcatore della storia dimenticato per colpa della Guerra Il 25 settembre 1913 nasceva Josef Bican, un nome che potrebbe...

Altri Sport

Un Gentiluomo chiamato Larry Lemieux: quando per vincere devi perdere Il 24 Settembre 1988 alle Olimpiadi di Seul, Larry Lemieux, un uomo che a...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro