Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Coppa Italia, Juventus-Milan 0-0 | Bianconeri in finale, video-highlights

La Juventus è la prima finalista della Coppa Italia ed ora attende l’avversaria che uscirà dal confronto tra Inter e Napoli. Nella prima partita ufficiale del post emergenza Covid e in un clima piuttosto surreale, i bianconeri non vanno oltre lo 0-0 casalingo contro il Milan, ma forti dell’1-1 dell’andata approdano all’atto finale della competizione nazionale. Le due squadre sono entrate in campo in uno Stadium vuoto, una alla volta e distanziate, prima del commovente minuto di silenzio in onore di tutte le vittime del Covid-19. Il ritmo della partita è stato abbastanza blando, soprattutto per il Milan, apparso ancora piuttosto imballato nella prima frazione di gioco. 

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

Al 13′ la Juventus potrebbe già passare in vantaggio su calcio di rigore decretato per un fallo di mano di Conti, ma Cristiano Ronaldo centra il palo alla destra di Donnarumma. Passano pochissimi secondi e Rebic decide deliberatamente di farsi cacciare da Orsato commettendo un fallo molto violento ai danni di Danilo. Servirebbe un gol al Milan ma con l’inferiorità numerica Pioli ordina ai suoi di temporeggiare provando ad arginare le sfuriate degli attaccanti bianconeri con una difesa ordinata, in attesa dell’intervallo.

Nella ripresa il Milan entra in campo con un piglio diverso. Pioli ne cambia 5 con il trascorrere dei minuti e diventa il primo allenatore della storia del calcio italiano ad attuare la nuova e temporanea regola, ma il risultato non cambia e la Juventus controlla agevolmente, anzi, è Donnarumma a salvare la porta in un paio di occasioni nel finale. 

Juventus – Milan 0 – 0 | Il tabellino

Juventus (4-3-3): Buffon; Danilo (41′ st Cuadrado), Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (17′ st Khedira), Matuidi (17′ st Rabiot); Douglas Costa (17′ st Bernardeschi), Dybala, Ronaldo. In panchina: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Muratore, Olivieri, Vrioni, Zanimacchia. Allenatore: Sarri.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Conti (43′ st Saelemaekers), Kjaer, Romagnoli, Calabria (43′ st Laxalt); Kessie (37′ st Krunic), Bennacer; Paquetá (37′ st Colombo), Bonaventura (7′ st Leao), Çalhanoglu; Rebic. In panchina: Begovic, A. Donnarumma, Gabbia, Biglia, Brescianini, Maldini, Olzer. Allenatore: Pioli.
Arbitro: Orsato di Schio
Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Conti, Pjanic, Khedira. Angoli: 13-1. Recupero: 3′ pt, 4′ st. Al 16′ pt Ronaldo sbaglia un calcio di rigore (palo), al 17′ pt espulso Rebic (gioco pericoloso)

RedazioneNews
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Paulo Dybala: ‘La Joya’ di Laguna Larga che segna in nome del padre Compie oggi 27 anni Paulo Dybala, l’attaccante argentino della Juventus, che...

Calcio

“C’è del Marcio in Danimarca”. E l’Italia scoprì il sospetto di combine in Serie A L’8 novembre 1903 nasceva Luigi Allemandi, difensore dell’Italia Campione...

Calcio

Nils Liedholm: c’era una volta il “Barone” Il 5 Novembre 2007 ci lasciava Nils Liedholm, indimenticabile Barone svedese del calcio italiano. Personaggio unico e...

Calcio

1913-14: quando la Juventus divenne “lombarda” ed evitò la retrocessione Il primo novembre 1897 un gruppo di studenti del liceo classico Massimo D’Azeglio di...

Calcio

L’Inter vuole approfittare di questo periodo particolare per battere la Juventus Dopo aver regnato incontrastata sul calcio nostrano per ben cinque anni, dal 2005...

Calcio

Edgar Davids, da Panamaribo parte la sua storia di riscatto sociale Nel momento in cui si raccontano delle storie legate al calcio, una delle...

Calcio

Il calcio ai tempi di Francisco Franco Il 29 settembre 1936 Francisco Franco viene nominato Generalísimo de los ejércitos de Tierra, Mar y Aire e...

Calcio

Sandro Tonali e i sogni che si avverano “Santa Lucia io vorrei un completo del Milan pantaloncini, maglietta e calzettoni”. È un freddo giorno...

Calcio

Ronaldo: Manifesto di un Futurismo “fenomenale”  Compie oggi 44 anni, Luis Nazario de Lima, per tutti Ronaldo. Il Fenomeno che per il suo modo...

Calcio

Quando Le Roi Michel Platini era praticamente dell’Inter Siamo sul finire degli Anni Settanta. Sandro Mazzola ha smesso soltanto da pochi anni con il...

Calcio

Quando Diego Armando Maradona stava per andare alla Juventus Con l’apertura della sessione estiva di Calciomercato, cominciano a uscire come sempre nomi di ogni...

Calcio

C’era una volta l’U.S. Milanese, la terza forza di Milano L’8 Settembre 1928 l’Inter, per volere del Regime fascista, cambia la sua denominazione in...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro