Connect with us

Cerca articoli

Allenamento

Il ciclismo 2.0: tempi duri per gli amanti della bici

Il ciclismo 2.0: tempi duri per gli amanti della bici

Tempi duri per gli amanti della bicicletta, almeno quella intesa in senso tradizionale: l’Italia è un paese di appassionati di ciclismo, cosa che non sempre viene fatta emergere in modo adeguato. Siamo noti per essere calciofili, un popolo di allenatori, e indubbiamente è così: il calcio rappresenta lo sport nazionale, quasi una religione nel nostro paese.
Ma se si va ad analizzare la nostra storia è anche alle due ruote a pedali che si deve guardare: siamo quelli dei duelli tra Fausto Coppi e Gino Bartali, magnificamente descritti da tante raffinate penne dell’epoca (si parla del secondo dopoguerra) e finanche cantati in qualche canzone.
Una rivalità tra le più note del mondo a pedali ma non l’unica: Girardengo e Guerra (il primo cantato in modo impeccabile da De Gregori nella sua ‘Il Bandito e il Campione’ così come Paolo Conte immortalò Bartali, visto dagli occhi di un suo ammiratore, in uno dei suoi molteplici capolavori).

Italiani e ciclismo

In sostanza quello tra italiani e ciclismo è un amore atavico e viscerale, rafforzato anche dalla pratica amatoriale di questo sport: sono circa 2 milioni i ciclisti regolari e 5 milioni coloro i quali seguono con passione lo sport, da semplici tifosi o anche come praticanti amatoriali. Quello dei pedali è il quinto sport più praticato in Italia con una percentuale che si avvicina a quasi il 10% della popolazione ed oltre 70 mila tesserati alla Federazione Ciclistica Italiana (dati 2016). Un mondo vasto ed eterogeneo che comprende al suo interno la bici da corsa, per tornare alle imprese dei vari Coppi, Bartali, Girardengo ecc… ma anche mountain bike. Ed ultimamente, la bici da casa. Di cosa si sta parlando?

Allenarsi con la bici…a casa

Il riferimento è ai rulli per bici, moda degli ultimi tempi dettata da tendenze nuove ma anche da necessità, su tutte quella legata al lock down. I rulli per bici sono dispositivi che nascono per consentire agli appassionati di allenarsi con la bicicletta anche restando in casa, quando vengono a mancare le condizioni per uscire.
I rulli bicicletta possono essere liberi o con fissaggio al telaio: nel primo caso buona parte della riuscita delle operazioni dipenderà dalla bravura del ciclista che dovrà rimanere in equilibrio su di essi pedalando. Viceversa i rulli con fissaggio al telaio consentono di agganciare la ruota posteriore ad un piccolo cavalletto che la va a sollevare da terra. In questo modo si può pedalare restando fermi.
Un mercato florido quello delle biciclette e dei relativi accessori, che da qualche tempo ha visto l’esplosione di questo trend con un numero crescente di italiani che scelgono di allenarsi con la propria bicicletta restando a casa. Una sorta di ciclismo 2.0, che forse poco ha a che vedere con lo spirito iniziale di questo sport che nasce anche per stare a contatto con la natura, ma che è fedele espressione dei tempi complessi e particolari che stiamo vivendo.

A cura di

Da non perdere

Altri Sport

L’ultimo arrembaggio del più famoso dei Pirati: Pantani e l’impresa nell’Inferno del Galibier Quando parliamo di tour de France e di Marco Pantani, non...

Calcio

Lo Sport secondo Andrea Camilleri Il 17 luglio del 2019 ci lasciava il grande scrittore siciliano Andrea Camilleri. Nato il 6 settembre 1925 a...

Altri Sport

Scandalo Festina: il doping piomba sul Tour de France 1998 L’oscurità dei pedali. Il ciclismo, disciplina favolosa ma al tempo stesso maledetta in talune...

Calcio

Sport Criminale: quando gli atleti sono vittime di agguati Quando parliamo di giocatori vittime di agguati non possiamo non cominciare da quello che, purtroppo,...

Altri Sport

Lo Sport secondo Ernest Hemingway Il 2 luglio 1961 si suicidava, a poco più di 60 anni di età, lo scrittore americano Ernest Miller...

Calcio

Borgonovo e gli altri: vittime innocenti della Sla, la malattia dei calciatori Il 27 giugno 2013 ci salutava Stefano Borgonovo. La causa della morte...

Altri Sport

Spionaggio e ciclismo: come l’Affare Dreyfus portò alla nascita del Tour de France Inizia oggi da Brest l’edizione numero 108 del Tour de France. La grande...

Altri Sport

“La Guerra meno lo sparo”: la stroncatura dello Sport secondo George Orwell Il 25 giugno 1903 nasceva lo scrittore inglese Eric Arthur Blair, da tutti...

Calcio

Quando Leopardi inventò la letteratura sportiva Il 14 giugno 1837 moriva Giacomo Leopardi, uno dei più grandi poeti della storia dell’umanità. Per ricordarlo vi...

Altri Sport

Matteotti e Bottecchia: il socialista e il ciclista e un tragico destino già scritto Il 10 giugno 1924 moriva, a soli 39 anni di...

Calcio

4 giugno 1944, Roma Liberata: i destini incrociati di Attilio Ferraris IV e Bruno Buozzi Il 4 giugno 1944 terminava, dopo quasi nove mesi,...

Altri Sport

Lo Skate Football è lo Sport più bello per l’Africa Che il calcio sia lo sport più amato al mondo, si sa. Che esistono...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro