Connect with us

Cerca articoli

Non solo sport

Ciao Salvo, meraviglioso esempio di libertà

Qualche giorno fa si è spento Salvo Mandarà, splendido essere umano e meraviglioso esempio di libertà. Lottava per la verità, era il cambiamento che voleva vedere nel mondo. Un uomo spesso fuori dalle righe, ma sincero e buono.

Reporter per caso, conduttore e cameramen, ma anche un ingegnere straordinario. Ho avuto il piacere di intervistarlo un paio di volte.

Ho conosciuto Salvo durante lo Tsunami Tour di Beppe Grillo, quando col suo smartphone trasmetteva in diretta l’entusiasmo dirompente del popolo a cinque stelle.

Era un sognatore, un generoso.

Aveva abbandonato il suo lavoro per dedicarsi interamente alla campagna elettorale del Movimento. Ci credeva davvero tanto e desiderava contribuire attivamente alla rivoluzione culturale che avrebbe dovuto cambiare l’Italia.

Qualcosa poi non ha funzionato. Le strade di Salvo e del Movimento si sono divise, lui ha proseguito il suo percorso con un coraggio ammirevole. La sua web tv è diventata realtà, grazie anche alle donazioni dei suoi affezionati lettori e a tantissimi sacrifici personali. Ci sapeva fare, a suo modo.

Aveva uno stile inconfondibile, i suoi slogan: “Benvenuti cari amici e care amiche…”, “Spegni la tv e accendi il cervello”. I suoi palinsesti dinamici.

Con pochissime risorse ha dato un piccolo grande contributo alla comunità. Ha mostrato il mondo dalla sua prospettiva, magari non sembra condivisibile, ma vera e genuina.

Mancheranno le sue illuminanti dirette con Silvano Agosti, ma anche le sue iniziative ambiziose. Ricordate il Pecoglioni Tour, in giro per l’Italia, in bicicletta? Grandioso.

Mancherà molto Salvo.

Perchè in quest’epoca social anche uno “sconosciuto” può diventare nostro “amico”.



E amici come questi vanno ricordati e omaggiati, perchè lo meritano. Salvo ha fatto davvero tanto nella sua vita; ha combattuto contro tutto e tutti. Ha affrontanto a viso aperto il suo nemico, lo ha fatto fino alla fine.

Un esempio per tutti quanti, al di là delle idee.

Un uomo libero, che col sudore e con il sangue, senza soldi e senza sponsor, ha creato qualcosa di nuovo. La sua web tv, Salvo5puntozero, è una risorsa per tutti noi.

Alcuni lo hanno irriso, molti lo hanno travolto con il proprio affetto.

Io voglio far parte di questa categoria, perchè era una persona davvero speciale.

Ringraziarlo è il minimo.

Ciao Salvo, non ti dimenticheremo.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Malafeev era un portiere Compie oggi 42 anni Vjačeslav Malafeev, ex calciatore dello Zenit San Pietroburgo. La sua storia è una lezione di vita...

Calcio

La Dittatura di Videla e quella protesta attaccata ad un palo Molti al mondo sono i modi di protestare. Alcuni tranciano come il cordone...

Calcio

Josè Leandro Andrade: la vita estrema della Maravilla Negra La Garra Charrúa ancora doveva fare il giro del mondo, il Maracanazo neanche era arrivato....

Calcio

Campioni di Politica: quando gli sportivi salgono al potere Provando a fare una rapida e poco approfondita considerazione socio-psicologica, non suona poi così strano...

Motori

Senna contro Prost: la leggendaria rivalità all’ombra del Sol Levante Per i 66 anni compiuti oggi da Alain Prost, vi raccontiamo una delle rivalità...

Motori

Come faccio a spiegarti cosa fosse Niki Lauda? Il 22 febbraio 1949 nasceva Niki Lauda, la leggenda della Formula Uno. Il nostro tributo a...

Calcio

Socrates: storia di un Dottore che non faceva altro che essere se stesso Il 19 febbraio 1954 nasceva uno dei personaggi più iconici della...

Calcio

Roberto Baggio: Genealogia del Divin Codino Quest’anno le candeline da spegnere sono cinquataquattro. Se provi ad affiancare le immagini di quando accarezzava palloni deliziando...

Altri Sport

Mistero Pantani: storia di una morte ancora tutta da chiarire Ieri abbiamo ricordato Marco Pantani, in occasione della ricorrenza della sua morte che ancora...

Pugilato

LaMotta – Robinson: Il Massacro di San Valentino Il 14 febbraio del 1951, nel giorno degli innamorati, non ci fu amore tra pesi medi...

Altri Sport

L’ultimo arrembaggio del più famoso dei Pirati: Pantani e l’impresa nell’Inferno del Galibier Il 14 Febbraio 2004 ci lasciava Marco Pantani, in circostanze ancora...

Altri Sport

Ride bene chi ride ultimo: i Campioni che hanno vinto la battaglia contro il Bullismo In occasione della Giornata nazionale contro il Bullismo e...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro