Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Pulvirenti ha deciso: vuole vendere il Catania e lasciare il mondo del calcio

Dai Antonino, non fare così. Chissà se qualcuno a Catania avrà provato a convincere Antonino Pulvirenti a tornare sui propri passi. Nella città etnea, l’aria che si respira è quella di un vulcano che sta per esplodere. L’Etna, per fortuna, questa volta c’entra nulla con quello che sta succedendo.

C’entrano, invece, le vicende che riguardano il Catania calcio e il suo ex presidente, e forse a quanto pare anche prossimo ex proprietario. Antonino Pulvirenti infatti, dopo aver saputo della decisione del Questore, di “dasparlo” per cinque anni e della richiesta del procuratore federale Palazzi di una retrocessione in Lega Pro per il Catania con 5 punti di penalizzazione, avrebbe dunque preso la sua decisione. Vendere la società e lasciare definitivamente il mondo del calcio. “Basta, vendo tutto, lascio il Catania e il mondo del calcio”. Queste sarebbero state le dichiarazioni “a caldo” dell’ex patron della Windjet diffuse dall’Ansa. Per il quale il procuratore Palazzi avrebbe però anche chiesto l’applicazione dei benefici previsti dall’articolo 24 del codice di giustizia sportiva.

Che consentono a chi collabora con gli inquirenti di ottenere uno sconto o una commutazione della pena. Pulvirenti, infatti, una volta tratto in arresto, aveva subito deciso di confessare le sue colpe (aver comprato 5 partite al prezzo di 100 mila euro l’una) consentendo così agli inquirenti di sbrogliare il bandolo di una matassa che altrimenti sarebbe potuta essere inestricabile.

Ma tutto questo, a quanto pare, non è bastato per convincere sia Palazzi che il Questore. Il quale avrebbe giustificato l’emissione del Daspo nei confronti di Pulvirenti e dell’ex Ad Pablo Cosentino dicendo che “lo salviamo dai tifosi inferociti” i quali proprio secondo il Questore, non avrebbero mai perdonato Pulvirenti di aver fatto retrocedere il Catania.

A Pulvirenti, che è stato il primo imprenditore a portare le compagnie aeree low cost in Italia, resta la consolazione di essere anche il primo presidente “daspato” nella storia del calcio. Basterà tutto questo al “prode” Antonino? Stando alle sue dichiarazioni, sembra proprio di no. “E’ stata la mia prima e ultima volta nel calcio”. A Catania sarà difficile che qualcuno gli tributi un saluto del tipo “ciao Antonino ci mancherai”. Forse, questo, potranno dirlo i tifosi del Palermo.

social banner

 

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Calcio e corruzione: Gegio Gaggiotti e i suoi capolavori Il 10 Ottobre 1991 moriva Eugenio Gaggiotti, l’uomo che è considerato il “pioniere” delle combine...

Calcio

Franco Scoglio, Professore di calcio e di vita Il 2 ottobre 2005 ci salutava  Franco Scoglio, storico e iconico allenatore del Genoa. Il nostro...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Arcadio Venturi, il Piombino e la Roma in Serie B. Un incubo divenuto leggenda Il 18 Maggio 1929 nasceva Arcadio Venturi, storico...

Calcio

Carlo Petrini: il coraggio di denunciare Il 16 aprile 2012 moriva Carlo Petrini, il calciatore che degli anni 70-80 ha vissuto sulla sua pelle...

Calcio

113 anni di Inter, la squadra (quasi) mai stata in B Il 9 Marzo 1908 nasceva il Foot-Ball Club Internazionale, meglio conosciuto come Inter. La squadra...

Calcio

A tu per tu con Giacomo Tedesco Abbiamo avuto il piacere di intervistare Giacomo Tedesco, ex calciatore e attuale allenatore di tecnica individuale. Giacomo,...

Calcio

A tu per tu con Eleonora Cristiani, tra social calcio e Cosenza Abbiamo intervistato Eleonora Cristiani, volto noto della Serie B. Eleonora, tifosissima del...

Motori

Bertrand Gachot: passare alla storia a propria insaputa Compie oggi 58 anni Bertrand Gachot, il pilota di Formula Uno che pur non vincendo mai...

Calcio

Mistero Bergamini: Cronaca di un suicidio che non è mai accaduto Il 19 Novembre 1989 l’Italia del calcio e non solo si svegliava con...

Calcio

“C’è del Marcio in Danimarca”. E l’Italia scoprì il sospetto di combine in Serie A L’8 novembre 1903 nasceva Luigi Allemandi, difensore dell’Italia Campione...

Calcio

1913-14: quando la Juventus divenne “lombarda” ed evitò la retrocessione Il primo novembre 1897 un gruppo di studenti del liceo classico Massimo D’Azeglio di...

Basket

Shawn Kemp, un potenziale MVP con la testa sbagliata nella Nba degli anni Novanta Spesso e volentieri tanti addetti ai lavori sottolineano quanto sia...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro