Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Chi vince la FA Cup quest’anno non potrà brindare

[themoneytizer id=”27127-1″]

Chi vince la FA Cup quest’anno non potrà brindare

Per rispetto alle altre religioni che non bevono alcol, la FA inglese ha deciso di togliere la consegna della tradizionale coppa di champagne insieme alla FA Cup alla squadra vincitrice.

Guardare il dito anzichè la luna. La federazione inglese non si lascia sfuggire la possibilità di rendersi protagonista dell’ennesima farsa buonista e ha preso la decisione di  vietare lo champagne in occasione della vittoria della FA Cup. Il calcio inglese, e quello mondiale in generale, ha problemi molto più grandi tra cui quello che vi abbiamo raccontato qualche giorno fa dei pochissimi allenatori neri e di altre minoranze etniche.

Invece dal momento che per i musulmani l’alcol è bandito e per altre religioni poco raccomandato, con alcuni giocatori astemi ed altri minorenni quindi senza l’età idonea per bere, ecco che questo provvedimento è diventato realtà.

La finale della FA Cup di quest’anno tra Man City e Watford, in campo oggi alle 18,  infatti vedrà molti giocatori che hanno abbracciato la fede islamica tra cui Abdolulaye Doucoure, Riyad Mahrez, Benjamin Mendy e Ilkay Gundogan. Al posto dello champagne ne verrà servito un sostituto analcolico. Dalla serie: “Tanto nelle foto su Instagram mica si vede che è analcolico, quindi facciamo i progressisti”. 

Al di là della Manica sono fieri di questa presa di posizione tant’è che molti pezzi grossi della federazione si sono detti entusiasti: “Questo è per certificare  che siamo il più comprensivi possibile per i giocatori ai quali potrebbe essere vietato l’alcol, così come per tutti i giocatori che hanno meno di 18 anni”.

Insomma, un’iniziativa in assoluto lodevole che però sa molto di contentino per le polemiche intorno alla Football Association di cui sopra (allenatori neri e insulti razzisti), noi al primo posto della “To do list” per un calcio migliore non avremmo inserito di certo: “togliere lo champagne dai festeggiamenti della FA Cup”. Anche perchè siamo sicuri che, mentre la federazione darà quello analcolico, le squadre finaliste un paio di bottiglie di quello vero se le porteranno eccome in caso di vittoria finale.

[themoneytizer id=”27127-28″]

 

Emanuele Sabatino

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Il Nottingham Forest di Brian Clough in un football che non esiste più Il 20 Settembre 2004 moriva all’età di 69 anni Brian Clough,...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno rimandata a...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 7 Settembre 2008 moriva a El Paso, in Texas, Don Haskins, leggenda del...

Storie di Sport

Strage di Monaco, le colpe dei tedeschi Durante le Olimpiadi di Monaco 1972, nella notte tra il 5 e il 6 Settembre un gruppo...

Calcio

Coppa del Bicentenario: quando i SuperEroi del Team America sfidarono il Mondo Nell’estate del 1976, in territorio statunitense, il mondo del calcio diede vita...

Calcio

Bianchi contro Neri, la partita “razzista” dove nessuno si sentì discriminato Estate 1979; West Midlands, più precisamente West Bromwich. La società di casa allo...

Calcio

La faccia di Cyrille Regis, pioniere della lotta al razzismo C’è un tram, della Midlands Metro Service, che ha il nome di un calciatore....

Altri Sport

Jonathan Edwards, il Gabbiano che non volava di domenica Il 7 agosto 1995 ai Mondiali di atletica di Goteborg, Jonathan Edwards, l’uomo volante del...

Storie di Sport

Uruguay 1930, l’inizio di tutto (dove successe di tutto) Il 30 luglio 1930 terminava la prima edizione dei Mondiali di calcio della storia, con...

Calcio

Viv Anderson, il primo Leone nero della Storia d’Inghilterra Il 29 Luglio 1956 nasceva Viv Anderson, il calciatore rimasto nella storia dello Sport per...

Calcio

Bert Trautmann: Giocare e vincere con il collo rotto Il 19 luglio 2013 moriva Bert Trautmann, il portiere tedesco che ci ha dimostrato come...

Calcio

Mongolia: come si gioca a calcio nella Città senza sole Mongolia (Монгол улс), Asia orientale. Cuore di quell’immenso territorio che fu l’Impero mongolo forgiato...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro