Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Chi è Dan Tan, il Boss del Match Fixing che da Singapore truccava il Calcio mondiale

[themoneytizer id=”27127-1″]

Chi è Dan Tan, il Boss del Match Fixing che da Singapore truccava il Calcio mondiale

Continua il nostro viaggio nel torbido mondo del match-fixing. Anche quest’anno i campionati di tutto il mondo sono terreno fertile per biscotti, quote in picchiata e partite combinate. Se i primi due casi non sono illegali e perseguibili per legge, l’ultimo è una vera e propria truffa che altera il regolare svolgimento dei tornei.

Pubblicità

Spesso però quando pensiamo al match-fixing pensiamo a un’arte criminosa astratta a cui non riusciamo a dare un volto e soprattutto un nome. Volti e nomi che però esistono e oggi vi racconteremo la loro storia.

Chi è Dan Tan?

A Singapore, dove il gioco d’azzardo “fattura” due miliardi di dollari a settimana, e dove parallelamente impera anche il match-fixing, il deus ex machina, con la faccia un po’ da “bambacione”, si chiama Dan Tan, businessman nato a Singapore e secondo l’Interpol “capo della più grande e più aggressiva organizzazione criminale nell’alterazione degli eventi sportivi”.

Cinquantaquattro anni, titolo di studio quinta elementare, negli anni novanta finì in prigione per aver organizzato corse clandestine di cavalli e per essere stato un bookmaker illegale. Una passione smodata per le scommesse e per gli investimenti in borsa, i suoi amici dicono di lui che non guarda tanto il calcio in tv, forse perché già sa quale sarà il risultato finale.

Il caso Tampere United

Nel 2011 ha provato a comprare la squadra finlandese del Tampere United così da avere il giochino con cui fare tutte le operazioni di match fixing a suo piacimento. L’acquisizione sfumò ed il team venne squalificato a tempo determinato da tutte le competizioni calcistiche. Il ban è terminato nel 2015 dopo quattro anni di sospensione.

Dan Tan e il Calcio scommesse italiano 

Nel 2010 nel famoso Cremonese-Paganese dove il portiere dei padroni di casa Paoloni provò a drogare i compagni di squadra per fargli perdere la partita, in quell’occasione i capi dell’organizzazione furono la famosa “banda degli zingari” che però otteneva istruzioni e fondi proprio da Dan Tan direttamente da Singapore. Un avviso di garanzia a suo nome venne rilasciato ma la mancata estradizione con Singapore non ha permesso il suo processo nel nostro territorio.

I tentativi falliti

Nel 2001 perse quasi tre milioni di euro sul match Fenerbahce-Barcellona. Dan Tan aveva scommesso sul numero di goal della sfida inferiori a tre. Quando il Barcellona trovò la rete nei primi minuti, pago delle persone per sabotare l’illuminazione dello stadio, far sospendere la partita e quindi farsi rimborsare la giocata. Gli andò male perché intervenne subito il generatore di emergenza e la partita si svolse regolarmente.

Come opera il Boss delle combine

Giocate ripetute di piccolo importo, circa 100€ l’una, piazzate o sui bookmakers asiatici online o in Cina attraverso degli intermediari. Per muovere e ripulire i soldi viene usato Hawala, un sistema di trasferimento di origine araba che si basa sulla fiducia e sull’utilizzo di piccoli e grandi imprenditori il cui nome è hawaladars ed il motto è: “money transfer without money movement – trasferimento dei soldi senza muovere i soldi”.

[themoneytizer id=”27127-28″]

 

 

 

Emanuele Sabatino
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Commenti

3 Comments

  1. Avatar

    Semplice

    Maggio 14, 2018 at 4:31 pm

    Eehehhehe. Mi avete bloccato il precedente commento.
    Bravi.
    2001 Fenerbahce-Barcellona 0 – 3.
    Se “Dan Tan aveva scommesso sul numero di goal della sfida inferiori a tre”, non ha perso, ha vinto.
    Ma documentarsi prima di scrivere fesserie?

    • Avatar

      Redazione

      Maggio 14, 2018 at 4:54 pm

      Buonasera signor Semplice.
      Era un refuso, facevamo riferimento all’under 2.5. Abbiamo aggiornato e La ringraziamo per l’accuratezza con cui legge i nostri contenuti.
      Buona Giornata.
      La Redazione

  2. Avatar

    Giacomo1309

    Gennaio 7, 2019 at 7:16 pm

    Semplice… un cazzo 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Azzardo

Calcio e gioco d’azzardo: nuova partnership tra As Roma e Leovegas.News Un accordo che era nell’aria, anticipato dalla pubblicità comparsa sui cartelloni dello stadio...

Azzardo

Conviene utilizzare i pronostici in rete prima di scommettere? Quello del betting è un mondo particolarmente ricco ed articolato, che nel corso degli anni...

Azzardo

Sanzioni agli operatori di gioco online. Italia modello virtuoso nel 2020 Sanzioni per gli operatori di gioco in sensibile aumento: sono circa cinquanta i...

Azzardo

Dal vecchio Totocalcio al web: storia della tanto amata schedina Una ‘vecchietta’ che ha abbondantemente passato i 75 anni di età e che negli...

Calcio

Calcio e corruzione: Gegio Gaggiotti e i suoi capolavori Il 16 gennaio 1924 nasceva Eugenio Gaggiotti, l’uomo che è considerato il “pioniere” delle combine...

Azzardo

Slot e giochi, cosa aspettarsi dal 2021 Il banco piange, è proprio il caso di dirlo; non siamo ad un tavolo di poker ma...

Azzardo

Come l’AAMS sta regolamentando il gioco in Italia Un comparto sempre borderline che si muove in perfetto equilibrio tra lecito ed illegale e che...

Calcio

Alcuni validi motivi per seguire ancora il calcio In Italia, da che mondo è mondo, il calcio è lo sport più amato e seguito...

Azzardo

Scommesse, il business tra legalità ed illegalità Un settore che si muove su una sottile linea d’ombra sempre a cavallo tra legale ed illecito;...

Azzardo

Il concetto di gioco d’azzardo, che da sempre affascina la natura umana Un fenomeno che potrebbe ormai essere definito di massa, che cresce di...

Calcio

“C’è del Marcio in Danimarca”. E l’Italia scoprì il sospetto di combine in Serie A L’8 novembre 1903 nasceva Luigi Allemandi, difensore dell’Italia Campione...

Azzardo

Se il Covid aumenta la percentuale di giocatori da casa La pandemia non è stata una disgrazia per tutti, ci sono alcuni settori per...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro