Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Che fine ha fatto Paolo Di Canio?

Paolo Di Canio, tre mesi dopo. Che fine ha fatto il “fascista” dopo la sospensione del rapporto di collaborazione con Sky? Cose ne pensano ipocriti e perbenisti, improvvisamente “sorpresi” e spiazzati dai tatuaggi dell’ex calciatore?

Passata la tempesta mediatica, giudici e giustizieri hanno deposto le armi. É sceso il silenzio. A margine della parabola che lo ha portato da potenziale star a ultimo dei reietti televisivi, resta una sensazione: Di Canio, qualunque cosa farà, dovrà convivere con il suo passato e le idee di “quelli che ben pensano”. Pronti a rinfacciare, al momento opportuno, saluti romani, tatuaggi e ideologie.

Ha vinto il “politically correct”. L’importante è nascondere vizi e debolezze: si può fare tutto e il contrario di tutto, insegnare la morale ed essere immorali, predicare bene e razzolare male, purchè non lo si mostri in Tv.

A chi l’ha masticato e rigurgitato, gioverebbe ricordare chi sia, anche e soprattutto, Paolo di Canio: il giocatore che il 18 dicembre del 2000 ha vinto il premio FIFA FAIR PLAY AWARD. Per questo gesto…

https://www.youtube.com/watch?v=UPxRtKTM2AU

Un duro (e puro) dal cuore d’oro? O forse è un cattivo perchè lo disegnano così? Al netto dei suoi eccessi, Paolo Di Canio ha una qualità: è una persona vera. Ci mette petto, cuore e faccia. Mai un compromesso. Quello che a volte servirebbe per tenersi a galla. Non sarà un caso se in ogni ambito della sua carriera, ha sempre sfiorato il “top” fermato da uno “stop”. Da giocatore prima, allenatore poi e infine da commentatore…

Chi lo sa, come trascorrerà questo periodo di feste. Se gli mancherà commentare il “boxing day”. Un peccato. La sua compagnia avrebbe fatto piacere agli appassionati di calcio inglese. Competente come pochi, scomodo come nessuno: in tre parole Paolo Di Canio. Uno così, lo ami o lo odi. E forse ha più nemici che amici.

 

 

 

 

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Sport Criminale: quando gli atleti sono vittime di agguati Quando parliamo di giocatori vittime di agguati non possiamo non cominciare da quello che, purtroppo,...

Web e Tecnologia

Da Playboy alla fibromialgia: Veronica Sofia porta sul web la sua battaglia Oggi raccontiamo la storia di Veronica Sofia, modella e scrittrice che ha...

Calcio

16 Maggio 1976: una “Scheggia” e una salvezza per l’ultimo atto della Lazio di Maestrelli Reso famoso dall’incipit di uno dei romanzi più celebri...

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

Gaizka Mendieta, dai 90 miliardi ai dischi in finale di Champions League Ha compiuto ieri 47 anni Gaizka Mendieta, il centrocampista basco che dopo...

Altri Sport

Fosse Ardeatine: Anticoli e Gelsomini, storie di sportivi uccisi dai nazisti Il 24 marzo 1944 si consumò uno degli eventi più tragici del periodo...

Calcio

113 anni di Inter, la squadra (quasi) mai stata in B Il 9 Marzo 1908 nasceva il Foot-Ball Club Internazionale, meglio conosciuto come Inter. La squadra...

Calcio

Francesco Acerbi: storia di una rinascita Compie oggi 33 anni Francesco Acerbi, colonna difensiva della Lazio, la cui storia, oggi più che mai, ci...

Calcio

La Tigre Arkan e un sogno chiamato Champions League Il 15 Gennaio del 2000 moriva Željko Ražnatović, meglio conosciuto come la Tigre Arkan, il...

Calcio

Gennaio 2003: Quando a Cragnotti “scipparono” la Lazio C’è stato un tempo in cui, anche il calcio italiano ebbe i suoi “sceicchi”.  Non portavano...

Calcio

Streaming illegale e IPTV: ecco come funziona il “Pezzotto” e quanto è facile abbonarsi Sono passati pochi giorni dalla maxi operazione della Guardia di...

Calcio

I diritti Tv nel calcio. Cosa potrebbe cambiare a stretto giro? Il calcio in televisione, un tema lungo ed articolato che affonda le sue...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro