Connect with us

Cerca articoli

Non solo sport

Ce le cantano e ce le suonano

Dalla musica del panorama Sanremese, da sempre a rappresentare il nazional popolare (e non solo), torna prepotente l’ode alla vita, ‘benedetta’ per dirlo con le parole di Fiorella Mannoia. Non mancano le risposte, ironiche e divertenti nel testo di Occidentali’s Karma, di Francesco Gabbani, il vincitore, che si insinuano tra i perché di ogni giorno.
Mancanze di  tempo, la ricerca dello stesso e non averne mai a sufficienza, sembra un ritornello del quotidiano di ognuno, diventato ‘termometro’ di una condizione sociale.
La nostra, di questi ultimi anni, tutta italiana.

Siamo disponibili a guardare le novità di vestiti e tendenze, poco importa se saranno scomode o deleterie per la nostra salute.
Siamo pronti a perdere il de minimis della civilizzazione intesa come rispetto alla minima opposizione in vista.
Obsoleta è la parola, attesa,  posizionata al primo posto insieme alla frenetica ossessione di correre. Dove, perché? Non c’è risposta che tenga, tutto è diventato ‘urgenza’.

attesa tomas

Il qui e ora, regna sovrano dentro una ‘scatola di 24 ore’ che dovrebbe poter contenere spazi per respiri lunghi, concentrazione, ascolto, attesa e tra parentesi la parola ‘desiderare’.
Non c’è più tempo per desiderare un nuovo frutto da assaporare nella giusta stagione, né il tempo per lasciar maturare un sogno, una aspettativa, un amore, il raggiungere un luogo, il tempo del mare, della montagna, del sole.

L’apparenza dell’apparire, sopra una giacca, un abito con dentro un corpo che via via scompare divenendo copia dello scheletro lasciato negli armadi.
Vale anche per il sovrappeso e le giacche resistenti ai gradi sottozero, il risultato finale non cambia.

Ce le cantano e ce le suonano, scegliendo accuratamente testi.
I musicisti colgono l’attimo e le quantità perdute di sensazioni, emozioni e dolori sparsi. Provano a modo loro a restituirci la concentrazione necessaria affinché tra un ritornello orecchiabile e l’altro ci si possa ‘fermare’ per lasciar entrare qualche domanda da rivolgerci allo specchio.

Tenco, De Andrè, Battisti, Pino Daniele, Dalla, Dalida, Mina,Vanoni e poi i nuovi cantautori, gli artisti stranieri, quelli che gli adolescenti amano tradurre, Bob Dylan con il suo eterno “Blowing in the wind” e moltissime altre hanno avuto un senso. Rappresentare stati d’animo, dove cullarsi e riconoscersi, ballare freneticamente per smaltire adrenalina in circolo, abbracciarsi dentro le note di musica in grado di rapirci.

Una cura, avremmo bisogno di una cura. Non lasciarsi portare via, senza uno scopo, una ragione o un motivo troppo sbiadito. Prenderci il tempo delle pellicole nelle camere oscure di lasciar fuori uscire i colori.
Questo tempo bianco e nero, troppo astratto ha bisogno di un libro, di riposo, di noia, di approfondire un sogno, di raggiungere a piccoli passi un desiderio. Corriamo, sì. Corriamo il rischio di non sapere cos’è un traguardo se non abbiamo il tempo di ‘assaggiarlo’ per la smania di passare velocemente a quello che sembra il successivo.

image_book
Siamo davvero ‘scimmie nude pronte a rialzarci’..come scrive Desmond Morris e canta Gabbani? Occidentali ‘senza peli sulla pelle’ e speriamo senza, anche sulla lingua, nel senso di ribellarci finalmente per qualcosa che valga.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Bob Marley: il Reggae nella mente, il Calcio nel cuore L’11 maggio 1981 moriva a Miami il leggendario cantante reggae Robert Nesta...

Altri Sport

Sport e Reggae: Clement Seymour “Sir Coxsone” Dodd e il suo talento per il Cricket Il rapporto tra mondo dello sport e musica reggae...

Basket

[themoneytizer id=”27127-1″] Memento: C’erano una volta i Sonics, la Leggenda di Emerald City Il 5 Aprile 1994 Kurt Cobain si suicidava sparandosi nel suo...

Calcio

Calcio e Reggae: la passione per il pallone di Jacob Miller Il legame tra reggae e calcio ha interessato vari artisti del XX secolo...

Calcio

Il calcio a tempo di Reggae della leggenda Burning Spear Il connubio tra la musica reggae e calcio è un argomento che ho già...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Chelsea, tifosi e razzismo: quando il passato si dimentica La problematica del razzismo, negli ultimi tempi e nonostante le promesse lanciate dai...

Altri Sport

[themoneytizer id=”27127-1″] L’Arte di raccontare lo Sport (e non solo): a tu per tu con Federico Buffa Intervistare Federico Buffa significa affrontare conversazioni che...

Altri Sport

[themoneytizer id=”27127-1″] Tra povertà e persecuzione dei Rohingya, in Myanmar resiste solo lo Sport La Corte penale internazionale dell’Aja ha aperto un’indagine sulle deportazioni...

Storie di Sport

Napoli – Roma: una storia di calcio, cinema, musica e passione Domani sera si giocherà Napoli – Roma, una partita che un tempo era...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Ai Mondiali grazie all’Erba: Cedella Marley e le “Reggae Girlz” Il calcio e la musica reggae, nel corso del XX secolo, hanno...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] La playlist di De Rossi vista da un “complottista” Un addio elegante, raffinato e intelligente come l’uomo, il capitano e il simbolo...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro