Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Caos e delirio in Serie B: il quadro della situazione e i probabili prossimi capitoli

[themoneytizer id=”27127-1″]

Caos e delirio in Serie B: il quadro della situazione e i probabili prossimi capitoli

20 punti di penalizzazioni al Palermo che resta in B, Foggia retrocesso. Quali saranno le prossime mosse dei club?

L’ennesimo ribaltone giudiziario ha nuovamente rivoluzionato la classifica di Serie B. Il Palermo ha beneficiato della sentenza della Corte di Appello Federale che ha inflitto una penalizzazione di 20 punti in classifica ai rosanero e 500 mila euro di ammenda, modificando la decisione del Tribunale federale che aveva retrocesso all’ultimo posto il club siciliano per gli illeciti amministrativi commessi dal 2014 al 2017. Grazie a questo verdetto il Palermo resta in Serie B mentre per il Foggia si spalancano le porte della Serie C insieme a Carpi e Padova. I pugliesi, dopo la decisione del Collegio di Garanzia dello Sport, avrebbero potuto disputare i play out contro la Salernitana in caso di retrocessione del Palermo. L’ultimo capitolo giudiziario di una ingarbugliatissima serie cadetta manda allo spareggio play out, in base alla classifica, Salernitana e Venezia.

Il Palermo, per voce di Salvatore Tuttolomondo (patron di Arkus Network, gruppo imprenditoriale polifunzionale che attualmente controlla il club rosanero), ha già dichiarato che non farà ricorso lasciando intendere che l’aver evitato la retrocessione in Serie C con l’ultima sentenza rappresenta un risultato soddisfacente. Ad ogni modo non è assolutamente escluso un ricorso della Procura Federale al Collegio di garanzia dello Sport e del Coni, ma i tempi si allungherebbero inesorabilmente con i play out ormai alle porte.

E’ una sentenza che ha il “merito” di non mutare ulteriormente le ultime posizioni in classifica. Salernitana e Venezia, rispettivamente quartultima e quintultima, dovranno giocare i play out. Le date sono state fissate: a Salerno si giocherà l’andata il 5 giugno, mentre a Venezia si deciderà chi scende in C con la partita di ritorno, il 9 giugno. Il monito del Presidente della Federcalcio Gravina è un tentativo per mettere la parola fine alla vicenda e per arginare velleità giudiziarie di chiunque: “Se io mi devo aspettare sorprese se le devono aspettare anche loro. Per me si gioca il 5 e il 9. Se questo non avverrà ci sono tutte le modalità perché io dia certezze al sistema”. Resta da capire in che modo e con quale forma fisica arriveranno all’appuntamento le due squadre: gli allenamenti proseguono, ma alcuni giocatori sono già partiti con le rispettive nazionali e il campionato è terminato da 25 giorni…

La nuova classifica di Serie B

[themoneytizer id=”27127-28″]

Antonio D Avanzo
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Oronzo Pugliese, il Mago di Turi di un calcio che non esiste più L’11 Marzo 1990 ci lasciava uno dei primi allenatori pugliesi saliti...

Calcio

A tu per tu con Giacomo Tedesco Abbiamo avuto il piacere di intervistare Giacomo Tedesco, ex calciatore e attuale allenatore di tecnica individuale. Giacomo,...

Calcio

A tu per tu con Eleonora Cristiani, tra social calcio e Cosenza Abbiamo intervistato Eleonora Cristiani, volto noto della Serie B. Eleonora, tifosissima del...

Calcio

Luciano Re Cecconi: il tragico destino di un giocatore che veniva dal futuro Il 18 Gennaio 1977 se ne andava Luciano Re Cecconi, iconico...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, che due anni fa ci lasciava a soli 49 anni....

Calcio

Pierino Prati, il mestiere di far goal Avrebbe compiuto oggi 74 anni Pierino Prati, l’attaccante del Milan e della Roma, campione d’Europa con la...

Calcio

Lo sciagurato Egidio, eroe per un giorno ma non per caso Compie oggi 68 anni Egidio Calloni, ex centravanti del Milan che divenne suo...

Calcio

Mistero Bergamini: Cronaca di un suicidio che non è mai accaduto Il 19 Novembre 1989 l’Italia del calcio e non solo si svegliava con...

Calcio

Paulo Dybala: ‘La Joya’ di Laguna Larga che segna in nome del padre Compie oggi 27 anni Paulo Dybala, l’attaccante argentino della Juventus, che...

Integratori

10 benefici per la salute basati sull’evidenza delle proteine del siero di latte Le proteine del siero di latte sono tra gli integratori meglio...

Calcio

Franco Scoglio, Professore di calcio e di vita Il 3 ottobre 2005 ci lasciava Franco Scoglio, storico e iconico allenatore del Genoa. Il nostro...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno rimandata a...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro