Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Calcioscommesse: è corsa ai ricorsi in Appello. Da Palazzi a Catania e Teramo

Una corsa contro il tempo. Le speranze delle società di calcio squalificate in seguito alle inchieste sul calcio scommesse, sono aggrappate ai ricorsi che devono essere presentati entro oggi alla Corte d’Appello. Come riporta il Corriere dello Sport la Corte federale d’Appello si riunirà in camera di consiglio, nei giorni di giovedi 27 e venerdi 29 per poi comunicare la sentenza che è attesa per sabato 29. Quel giorno società come il Catania (coinvolto nell’inchiesta Dirty Soccer), il Teramo (coinvolto nell’inchiesta sulla partita Savona-Teramo) sapranno del loro destino. Se potranno rimanere nella serie cadetta oppure ripartire da dove il Tribunale federale le ha retrocesse. Il Catania, in Lega Pro; il Teramo in serie D.

Entrambe con penalizzazioni a doppia cifra: Catania -12, Teramo -20. Per gli avvocati delle società che hanno voluto ricorrere in Appello, le speranze non sono le stesse. Infatti, se il Catania – la cui situazione, disperata sin dall’inizio (il suo posto è preso dall’Entella) è stata aggravata anche dalle dichiarazioni auto-accusatorie del presidente Pulvirenti – spera in una decurtazione dei punti di penalizzazione, il Teramo spera invece in un ribaltamento della sentenza di primo grado.

In questo, il verdetto della Corte d’Appello è atteso anche ad Ascoli perché, se la sentenza dovesse confermare il verdetto del Tribunale, al posto del Teramo, nella serie cadetta approderanno i bianconeri. La sentenza di primo grado, oltre a punire le società, ha inflitto squalifiche a 34 calciatori e ammende per circa 2 milioni di euro. Il giudizio di primo grado non sembra aver soddisfatto il procuratore federale Palazzi il quale ha annunciato che anche il suo ufficio presenterà ricorso alla Corte d’Appello per chiedere pene ancora più severe.

social banner

 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Pierino Prati, il mestiere di far goal Il 22 giugno 2020 ci lasciava Pierino Prati, l’attaccante del Milan e della Roma, campione d’Europa con...

Calcio

Mexico ’86, 22 Giugno: Maradona racconta la “Mano de Dios” Il 22 Giugno 1986 durante in Mondiali in Messico Diego Armando Maradona segna il...

Calcio

Il 21 giugno 1970 il Brasile dei fenomeni si impone sull’Italia, conquistando e portandosi a casa la Coppa Rimet. Riviviamo i fatti più salienti...

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

Muro di Berlino: Dirk Schlegel e Falko Götz, i due talenti della Germania Est fuggiti dalla Stasi Compie oggi 60 anni Dirk Schlegel, il...

Calcio

Aye, Mr President! – Quando Donald Trump stava per irrompere nel mondo del Calcio Compie oggi 75 anni Donald Trump, il magnate americano divenuto...

Calcio

Albino United: la squadra di calcio che combatte la stregoneria e la strage di innocenti in Africa Il 13 giugno di ogni anno ricorre...

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Calcio

Kim Vilfort, il meno importante dei miracoli – Lieve è il dolore che parla. Il grande, è muto –  Seneca I sopravvissuti non sono...

Calcio

31 anni da Italia 1990, le Notti Magiche e il trionfo dell’ultima Germania divisa L’8 giugno di 31 anni fa iniziavano i Mondiali di...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Il 5 giugno 1944 a Roma si respirava un’aria nuova...

Calcio

Giornata Mondiale dell’Ambiente: Come il Calcio si sta muovendo per difendere la salute del pianeta Nel giorno in cui si celebra la Giornata Mondiale...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro