Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Serie A: Bologna-Juventus 0-2, Lecce-Milan 1-4, Fiorentina-Brescia 1-1 | Video

La Juventus torna alla vittoria e al gol superando il Bologna nella loro prima gara di campionato post-lockdown. I bianconeri si mettono alle spalle la scialba Coppa Italia e allungano momentaneamente a +4 sulla Lazio che mercoledì sarà impegnata nella difficile trasferta in casa dell’Atalanta. Gli uomini di Sarri sbloccano la gara con un rigore di Ronaldo al 23′, poi Dybala raddoppia i conti con un bel sinistro al 36′. Inconcludente la reazione del Bologna nella ripresa che rischia di subire il terzo gol in un paio di occasioni. Espulso Danilo nel finale

 

BOLOGNA-JUVENTUS 0-2 | Il Tabellino
Bologna (4-3-3): Skorupski 6; Tomiyasu 5,5, Danilo 6, Denswil 4,5, Dijks 5,5; Svanberg 5,5 (12′ st Palacio 6,5), Medel 6 (36′ st Poli sv), Soriano 6 (30′ st Dominguez 6); Orsolini 5,5 (36′ st Juwara 6), Barrow 5,5, Sansone 5,5 (36′ st Cangiano 6).
A disp.: Da Costa, Sarr, Bonini, Krejci, Mbaye, Corbo, Baldursson. All.: Mihajlovic 5,5
Juventus (4-3-3): Szczesny 5,5; Cuadrado 6, Bonucci 7, De Ligt 6,5, De Sciglio 6,5 (20′ st Danilo 4,5); Bentancur 6, Pjanic 5,5 (25′ st Ramsey 6), Rabiot 5,5 (25′ st Matuidi 6); Bernardeschi 6,5, Dybala 7,5 (33′ st Douglas Costa 6), Ronaldo 6,5.
A disp.: Pinsoglio, Buffon, Matuidi, Rugani, Olivieri, Muratore, Vrioni, Zanimacchia. All.: Sarri 6,5
Arbitro: Rocchi
Marcatori: 23′ rig. Ronaldo (J), 36′ Dybala (J)
Ammoniti: Soriano (B), De Sciglio, Bentancur (J)
Espulsi: 46′ st Danilo (J) – doppia ammonizione

____________________________________________________________________________

Buona prova del Milan a Lecce nella partita delle 19.30. I rossoneri, privi dell’infortunato Ibrahimovic, vanno in vantaggio con Castillejo al 26′ in un primo tempo dominato, poi subiscono il pareggio della squadra di Liverani che segna con Mancosu su rigore. Ma la formazione di Pioli è in palla e un minuto più tardi Bonaventura sigilla il 2-1 prima delle reti di Rebic e Leao che fissano il risultato sull’1-4.

LECCE-MILAN 1-4 | Il tabellino
Lecce (4-3-2-1): 
Gabriel 4,5; Rispoli 5,5, Lucioni 4,5, Meccariello 5, Calderoni 5; Tachtisidis 5, Petriccione 5,5, Mancosu 6 (41′ st Vera sv); Saponara 5 (41′ st Shakhov sv), Falco 5; Lapadula 5,5 (1′ st Babacar 6). A disp.: Vigorito, Chironi, Dell’Orco, Rossettini, Paz, Deiola, Majer,  Farias. All.: Liverani 5.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma 6; Conti 6,5, Kjaer 6 (40′ Gabbia 5), Romagnoli 6, Hernandez 6; Kessie 6,5 (41′ st Paquetà sv), Bennacer 6; Castillejo 7 (22′ st Saelemaekers 6), Calhanoglu 7,5, Bonaventura 6,5 (41′ st Biglia sv); Rebic 7 (22′ st Leao 6,5). A disp.: Begovic, A. Donnarumma, Calabria, Maldini, Krunic, Laxalt, Colombo. All.: Pioli 6,5.
Arbitro: Valeri
Marcatori: 26′ Castillejo (M), 9′ st rig. Mancosu (L), 10′ st Bonaventura (M), 12′ st Rebic (M), 27′ st Leao (M)
Ammoniti: Lucioni (L); Gabbia (M)
Espulsi: nessuno

______________________________________________________________

Al Franchi la Fiorentina non va oltre il pareggio contro il Brescia e fallisce il sorpasso a Sassuolo e Cagliari. Rondinelle in vantaggio con il rigore trasformato da Donnarumma (17′), Pezzella firma il pari per la Viola (29′). I toscani dominano nella la ripresa ma sbagliano molto, segnano due reti non valide e colpiscono la traversa con Pezzella. L‘espulsione di Caceres blocca definitivamente le velleità della squadra di Iachini.

FIORENTINA-BRESCIA 1-1 | Il tabellino
Fiorentina (4-3-3):
 Dragowski 6,5; Ceccherini 6, Pezzella 7, Caceres 4, Dalbert 5 (1′ st Lirola 5); Duncan 5 [22′ st Ghezzal sv (28′ st Milenkovic 6)], Pulgar 6.5, Castrovilli 7; Chiesa 6,5 (47′ st Sottil sv), Vlahovic 5.5, Ribery 6,5 (47′ st Cutrone sv). A disp.: Terracciano, Igor, Badelj, Agudelo, Venuti, Benassi, Terzic. All.: Iachini 6.
Brescia (4-3-1-2): Joronen 6,5; Sabelli 6, Papetti 6.5, Mateju 6, Semprini 5,5 (39′ st Martella sv); Dessena 6.5, Tonali 6, Bjarnason 6 (10′ st Torregrossa 5,5); Zmrhal 5 (21′ st Spalek 5); Skrabb 5.5 (9′ st Romulo 6), Donnarumma 6,5. A disp.: Andrenacci, Gastaldello, Ghezzi, Ayé, Mangraviti, Viviani. All.: Lopez 6.
Arbitro: La Penna
Marcatori: 17′ rig. Donnarumma (B), 29′ Pezzella (F)
Ammoniti: Ceccherini (F), Dalbert (F), Chiesa (F); Papetti (B), Semprini (B), Spalek (B), Torregrossa (B)
Espulsi: 26′ st Caceres (F) per doppia ammonizione
Note: al 26′ st espulso l’allenatore della Fiorentina Iachini per proteste

RedazioneNews
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Luis Vinicio, ‘O Lione Un sudamericano napoletano d’adozione. Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato di Bruno Pesaola, stavolta è il turno di Luis Vinicio,...

Calcio

Erno Erbstein, storia di un uomo che sapeva allenare Sarà poi vero che abbiamo tutti una vita? La domanda appare scontata, se non addirittura...

Calcio

Franco Scoglio, Professore di calcio e di vita Avrebbe compiuto ieri 80 anni Franco Scoglio, storico e iconico allenatore del Genoa. Il nostro tributo...

Calcio

Quando Ezequiel Lavezzi era del Genoa ma finì al Napoli Compie oggi 36 anni Ezequiel Lavezzi, il Pocho che ha fatto innamorare Napoli ma...

Calcio

Il Benfica e la Maledizione del “ballerino” Bela Guttmann Le maledizioni e le imprecazioni rappresentano una vera e propria caratteristica nel mondo calcistico attuale....

Calcio

Zavarov, lo ‘Zar’ che girava in Duna e sognava la pace Compie oggi 60 anni Oleksandr Zavarov, l’uomo scelto dalla Juve per rimpiazzare Platini,...

Calcio

Come Gigi Riva, anche Antonio Janni subì un grave incidente alla gamba con la maglia della Nazionale contro l’Austria a Vienna. Accadde nel 1929...

Calcio

Luigi Barbesino, il mistero della morte del campione d’Italia caduto in guerra Tra le storie dimenticate della Serie A, c’è sicuramente quella di Luigi...

Calcio

Carlo Petrini: il coraggio di denunciare Il 16 aprile 2012 moriva Carlo Petrini, il calciatore che degli anni 70-80 ha vissuto sulla sua pelle...

Calcio

Ruud Krol a Napoli, anche libero va bene In una foto al porto di Napoli, in mezzo a due pescatori e con una grossa...

Calcio

Quando il “Falco” Marcelo Otero rifilò quattro goal alla Fiorentina Per celebrare i 50 anni compiuti oggi da Marcelo Otero vi proponiamo il racconto...

Calcio

Lo scorso 6 aprile è stato il trentesimo anniversario dal primo ritorno di Roberto Baggio a Firenze da avversario. Il ‘Divin Codino’ alla Juventus...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro