Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Serie A: Bologna-Juventus 0-2, Lecce-Milan 1-4, Fiorentina-Brescia 1-1 | Video

La Juventus torna alla vittoria e al gol superando il Bologna nella loro prima gara di campionato post-lockdown. I bianconeri si mettono alle spalle la scialba Coppa Italia e allungano momentaneamente a +4 sulla Lazio che mercoledì sarà impegnata nella difficile trasferta in casa dell’Atalanta. Gli uomini di Sarri sbloccano la gara con un rigore di Ronaldo al 23′, poi Dybala raddoppia i conti con un bel sinistro al 36′. Inconcludente la reazione del Bologna nella ripresa che rischia di subire il terzo gol in un paio di occasioni. Espulso Danilo nel finale

 

BOLOGNA-JUVENTUS 0-2 | Il Tabellino
Bologna (4-3-3): Skorupski 6; Tomiyasu 5,5, Danilo 6, Denswil 4,5, Dijks 5,5; Svanberg 5,5 (12′ st Palacio 6,5), Medel 6 (36′ st Poli sv), Soriano 6 (30′ st Dominguez 6); Orsolini 5,5 (36′ st Juwara 6), Barrow 5,5, Sansone 5,5 (36′ st Cangiano 6).
A disp.: Da Costa, Sarr, Bonini, Krejci, Mbaye, Corbo, Baldursson. All.: Mihajlovic 5,5
Juventus (4-3-3): Szczesny 5,5; Cuadrado 6, Bonucci 7, De Ligt 6,5, De Sciglio 6,5 (20′ st Danilo 4,5); Bentancur 6, Pjanic 5,5 (25′ st Ramsey 6), Rabiot 5,5 (25′ st Matuidi 6); Bernardeschi 6,5, Dybala 7,5 (33′ st Douglas Costa 6), Ronaldo 6,5.
A disp.: Pinsoglio, Buffon, Matuidi, Rugani, Olivieri, Muratore, Vrioni, Zanimacchia. All.: Sarri 6,5
Arbitro: Rocchi
Marcatori: 23′ rig. Ronaldo (J), 36′ Dybala (J)
Ammoniti: Soriano (B), De Sciglio, Bentancur (J)
Espulsi: 46′ st Danilo (J) – doppia ammonizione

____________________________________________________________________________

Buona prova del Milan a Lecce nella partita delle 19.30. I rossoneri, privi dell’infortunato Ibrahimovic, vanno in vantaggio con Castillejo al 26′ in un primo tempo dominato, poi subiscono il pareggio della squadra di Liverani che segna con Mancosu su rigore. Ma la formazione di Pioli è in palla e un minuto più tardi Bonaventura sigilla il 2-1 prima delle reti di Rebic e Leao che fissano il risultato sull’1-4.

LECCE-MILAN 1-4 | Il tabellino
Lecce (4-3-2-1): 
Gabriel 4,5; Rispoli 5,5, Lucioni 4,5, Meccariello 5, Calderoni 5; Tachtisidis 5, Petriccione 5,5, Mancosu 6 (41′ st Vera sv); Saponara 5 (41′ st Shakhov sv), Falco 5; Lapadula 5,5 (1′ st Babacar 6). A disp.: Vigorito, Chironi, Dell’Orco, Rossettini, Paz, Deiola, Majer,  Farias. All.: Liverani 5.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma 6; Conti 6,5, Kjaer 6 (40′ Gabbia 5), Romagnoli 6, Hernandez 6; Kessie 6,5 (41′ st Paquetà sv), Bennacer 6; Castillejo 7 (22′ st Saelemaekers 6), Calhanoglu 7,5, Bonaventura 6,5 (41′ st Biglia sv); Rebic 7 (22′ st Leao 6,5). A disp.: Begovic, A. Donnarumma, Calabria, Maldini, Krunic, Laxalt, Colombo. All.: Pioli 6,5.
Arbitro: Valeri
Marcatori: 26′ Castillejo (M), 9′ st rig. Mancosu (L), 10′ st Bonaventura (M), 12′ st Rebic (M), 27′ st Leao (M)
Ammoniti: Lucioni (L); Gabbia (M)
Espulsi: nessuno

______________________________________________________________

Al Franchi la Fiorentina non va oltre il pareggio contro il Brescia e fallisce il sorpasso a Sassuolo e Cagliari. Rondinelle in vantaggio con il rigore trasformato da Donnarumma (17′), Pezzella firma il pari per la Viola (29′). I toscani dominano nella la ripresa ma sbagliano molto, segnano due reti non valide e colpiscono la traversa con Pezzella. L‘espulsione di Caceres blocca definitivamente le velleità della squadra di Iachini.

FIORENTINA-BRESCIA 1-1 | Il tabellino
Fiorentina (4-3-3):
 Dragowski 6,5; Ceccherini 6, Pezzella 7, Caceres 4, Dalbert 5 (1′ st Lirola 5); Duncan 5 [22′ st Ghezzal sv (28′ st Milenkovic 6)], Pulgar 6.5, Castrovilli 7; Chiesa 6,5 (47′ st Sottil sv), Vlahovic 5.5, Ribery 6,5 (47′ st Cutrone sv). A disp.: Terracciano, Igor, Badelj, Agudelo, Venuti, Benassi, Terzic. All.: Iachini 6.
Brescia (4-3-1-2): Joronen 6,5; Sabelli 6, Papetti 6.5, Mateju 6, Semprini 5,5 (39′ st Martella sv); Dessena 6.5, Tonali 6, Bjarnason 6 (10′ st Torregrossa 5,5); Zmrhal 5 (21′ st Spalek 5); Skrabb 5.5 (9′ st Romulo 6), Donnarumma 6,5. A disp.: Andrenacci, Gastaldello, Ghezzi, Ayé, Mangraviti, Viviani. All.: Lopez 6.
Arbitro: La Penna
Marcatori: 17′ rig. Donnarumma (B), 29′ Pezzella (F)
Ammoniti: Ceccherini (F), Dalbert (F), Chiesa (F); Papetti (B), Semprini (B), Spalek (B), Torregrossa (B)
Espulsi: 26′ st Caceres (F) per doppia ammonizione
Note: al 26′ st espulso l’allenatore della Fiorentina Iachini per proteste

RedazioneNews
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Roma – Milan: la distanza non è solo nei chilometri Roma – Milan. Roma e Milano. Una splendida dicotomia. Difficile che chi ami una,...

Calcio

Le meteore della Serie A: il ‘lavapiatti’ milanista  Harvey Esajas 12 gennaio 2005. Mancano soltanto cinque minuti al termine della sfida tra il Milan...

Calcio

Campioni di Politica: quando gli sportivi salgono al potere Provando a fare una rapida e poco approfondita considerazione socio-psicologica, non suona poi così strano...

Calcio

Bruno Pesaola, il Petisso Un argentino amatissimo in riva al Golfo ed entrato nella storia di ‘Citta nuova’. Non solo Diego Armando Maradona. Nato...

Azzardo

Calcio e gioco d’azzardo: nuova partnership tra As Roma e Leovegas.News Un accordo che era nell’aria, anticipato dalla pubblicità comparsa sui cartelloni dello stadio...

Calcio

Helmut Haller: il giocoliere teutonico Il biondone di Augusta. Helmut Haller: un teutonico consacrato in Italia. Lo stivale è diventato presto casa sua. Lui,...

Calcio

Socrates: storia di un Dottore che non faceva altro che essere se stesso Il 19 febbraio 1954 nasceva uno dei personaggi più iconici della...

Calcio

Roberto Baggio: Genealogia del Divin Codino Quest’anno le candeline da spegnere sono cinquataquattro. Se provi ad affiancare le immagini di quando accarezzava palloni deliziando...

Calcio

Pato firma per l’Orlando City. Sundas di American Group Sport Management esprime la propria soddisfazione: “Un grande colpo per l’MLS e per Orlando” Alexandre...

Calcio

Chiamatelo Garellik: La storia di Claudio Garella Para e basta. Para più che puoi. La parte del corpo coinvolta non conta: para ed esulta....

Calcio

Francesco Acerbi: storia di una rinascita Compie oggi 33 anni Francesco Acerbi, colonna difensiva della Lazio, la cui storia, oggi più che mai, ci...

Calcio

Aldo Agroppi, comunque granata Se nelle stracittadine anche gli occhi di Paolino Pulici diventavano granata, un altro cuore torinista che sentiva il derby della...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro