Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Serie A: Bologna-Juventus 0-2, Lecce-Milan 1-4, Fiorentina-Brescia 1-1 | Video

La Juventus torna alla vittoria e al gol superando il Bologna nella loro prima gara di campionato post-lockdown. I bianconeri si mettono alle spalle la scialba Coppa Italia e allungano momentaneamente a +4 sulla Lazio che mercoledì sarà impegnata nella difficile trasferta in casa dell’Atalanta. Gli uomini di Sarri sbloccano la gara con un rigore di Ronaldo al 23′, poi Dybala raddoppia i conti con un bel sinistro al 36′. Inconcludente la reazione del Bologna nella ripresa che rischia di subire il terzo gol in un paio di occasioni. Espulso Danilo nel finale

 

BOLOGNA-JUVENTUS 0-2 | Il Tabellino
Bologna (4-3-3): Skorupski 6; Tomiyasu 5,5, Danilo 6, Denswil 4,5, Dijks 5,5; Svanberg 5,5 (12′ st Palacio 6,5), Medel 6 (36′ st Poli sv), Soriano 6 (30′ st Dominguez 6); Orsolini 5,5 (36′ st Juwara 6), Barrow 5,5, Sansone 5,5 (36′ st Cangiano 6).
A disp.: Da Costa, Sarr, Bonini, Krejci, Mbaye, Corbo, Baldursson. All.: Mihajlovic 5,5
Juventus (4-3-3): Szczesny 5,5; Cuadrado 6, Bonucci 7, De Ligt 6,5, De Sciglio 6,5 (20′ st Danilo 4,5); Bentancur 6, Pjanic 5,5 (25′ st Ramsey 6), Rabiot 5,5 (25′ st Matuidi 6); Bernardeschi 6,5, Dybala 7,5 (33′ st Douglas Costa 6), Ronaldo 6,5.
A disp.: Pinsoglio, Buffon, Matuidi, Rugani, Olivieri, Muratore, Vrioni, Zanimacchia. All.: Sarri 6,5
Arbitro: Rocchi
Marcatori: 23′ rig. Ronaldo (J), 36′ Dybala (J)
Ammoniti: Soriano (B), De Sciglio, Bentancur (J)
Espulsi: 46′ st Danilo (J) – doppia ammonizione

____________________________________________________________________________

Buona prova del Milan a Lecce nella partita delle 19.30. I rossoneri, privi dell’infortunato Ibrahimovic, vanno in vantaggio con Castillejo al 26′ in un primo tempo dominato, poi subiscono il pareggio della squadra di Liverani che segna con Mancosu su rigore. Ma la formazione di Pioli è in palla e un minuto più tardi Bonaventura sigilla il 2-1 prima delle reti di Rebic e Leao che fissano il risultato sull’1-4.

LECCE-MILAN 1-4 | Il tabellino
Lecce (4-3-2-1): 
Gabriel 4,5; Rispoli 5,5, Lucioni 4,5, Meccariello 5, Calderoni 5; Tachtisidis 5, Petriccione 5,5, Mancosu 6 (41′ st Vera sv); Saponara 5 (41′ st Shakhov sv), Falco 5; Lapadula 5,5 (1′ st Babacar 6). A disp.: Vigorito, Chironi, Dell’Orco, Rossettini, Paz, Deiola, Majer,  Farias. All.: Liverani 5.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma 6; Conti 6,5, Kjaer 6 (40′ Gabbia 5), Romagnoli 6, Hernandez 6; Kessie 6,5 (41′ st Paquetà sv), Bennacer 6; Castillejo 7 (22′ st Saelemaekers 6), Calhanoglu 7,5, Bonaventura 6,5 (41′ st Biglia sv); Rebic 7 (22′ st Leao 6,5). A disp.: Begovic, A. Donnarumma, Calabria, Maldini, Krunic, Laxalt, Colombo. All.: Pioli 6,5.
Arbitro: Valeri
Marcatori: 26′ Castillejo (M), 9′ st rig. Mancosu (L), 10′ st Bonaventura (M), 12′ st Rebic (M), 27′ st Leao (M)
Ammoniti: Lucioni (L); Gabbia (M)
Espulsi: nessuno

______________________________________________________________

Al Franchi la Fiorentina non va oltre il pareggio contro il Brescia e fallisce il sorpasso a Sassuolo e Cagliari. Rondinelle in vantaggio con il rigore trasformato da Donnarumma (17′), Pezzella firma il pari per la Viola (29′). I toscani dominano nella la ripresa ma sbagliano molto, segnano due reti non valide e colpiscono la traversa con Pezzella. L‘espulsione di Caceres blocca definitivamente le velleità della squadra di Iachini.

FIORENTINA-BRESCIA 1-1 | Il tabellino
Fiorentina (4-3-3):
 Dragowski 6,5; Ceccherini 6, Pezzella 7, Caceres 4, Dalbert 5 (1′ st Lirola 5); Duncan 5 [22′ st Ghezzal sv (28′ st Milenkovic 6)], Pulgar 6.5, Castrovilli 7; Chiesa 6,5 (47′ st Sottil sv), Vlahovic 5.5, Ribery 6,5 (47′ st Cutrone sv). A disp.: Terracciano, Igor, Badelj, Agudelo, Venuti, Benassi, Terzic. All.: Iachini 6.
Brescia (4-3-1-2): Joronen 6,5; Sabelli 6, Papetti 6.5, Mateju 6, Semprini 5,5 (39′ st Martella sv); Dessena 6.5, Tonali 6, Bjarnason 6 (10′ st Torregrossa 5,5); Zmrhal 5 (21′ st Spalek 5); Skrabb 5.5 (9′ st Romulo 6), Donnarumma 6,5. A disp.: Andrenacci, Gastaldello, Ghezzi, Ayé, Mangraviti, Viviani. All.: Lopez 6.
Arbitro: La Penna
Marcatori: 17′ rig. Donnarumma (B), 29′ Pezzella (F)
Ammoniti: Ceccherini (F), Dalbert (F), Chiesa (F); Papetti (B), Semprini (B), Spalek (B), Torregrossa (B)
Espulsi: 26′ st Caceres (F) per doppia ammonizione
Note: al 26′ st espulso l’allenatore della Fiorentina Iachini per proteste

RedazioneNews
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Guido Masetti, “primo portiere”, oggi più di ieri Il 27 novembre 1993 ci salutava Guido Masetti, storico portiere della protagonista del primo scudetto giallorosso....

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Compie oggi 76 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore anni 70, capace di...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 In occasione dei 59 anni compiuti oggi da Ricardo Alemao, l’ex centrocampista brasiliano...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta Avrebbe compiuto ieri 73 anni un giocatore unico nel suo genere, dentro...

Calcio

Streaming illegale e IPTV: ecco come funziona il “Pezzotto” e quanto è facile abbonarsi Sono passati pochi giorni dalla maxi operazione della Guardia di...

Calcio

Paulo Dybala: ‘La Joya’ di Laguna Larga che segna in nome del padre Compie oggi 27 anni Paulo Dybala, l’attaccante argentino della Juventus, che...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 9 novembre 19777 moriva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

“C’è del Marcio in Danimarca”. E l’Italia scoprì il sospetto di combine in Serie A L’8 novembre 1903 nasceva Luigi Allemandi, difensore dell’Italia Campione...

Calcio

I diritti Tv nel calcio. Cosa potrebbe cambiare a stretto giro? Il calcio in televisione, un tema lungo ed articolato che affonda le sue...

Calcio

Nils Liedholm: c’era una volta il “Barone” Il 5 Novembre 2007 ci lasciava Nils Liedholm, indimenticabile Barone svedese del calcio italiano. Personaggio unico e...

Calcio

Minuto 72, una barriera troppo vicina Il 3 novembre 1972 al San Paolo di Napoli Diego Armando Maradona realizza un goal entrato nella storia....

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Da sempre in bilico e perennemente aggrappato al risultato, la vita dell’allenatore di calcio è...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro