Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Biohacking: quando lo Sportivo può diventare una cavia da laboratorio

Biohacking: quando lo Sportivo può diventare una cavia da laboratorio

Biohacking è essenzialmente la pratica di cambiare la nostra chimica e la nostra fisiologia attraverso la scienza e l’auto-sperimentazione. L’ideatore di questa filosofia è Dave Asprey e può essere di tipo semplice, tecnologico, genetico e farmacologico.

Il Biohacking semplice è salito alla ribalta grazie a Erling Haaland, il centravanti del Borussia Dortmund che ha confessato di farne uso. Sveglia presto e passeggiate all’alba, alimentazione controllata con zero carboidrati e giuste proteine, protezione in determinati momenti della giornata da fonti di inquinamento visivo. Questo sistema consente di ottenere il massimo da ciò che ci circonda per far funzionare al meglio il corpo umano bilanciando anche gli ormoni.

Altri tipi di biohacking, alcuni molto pericolosi, sono quelli tecnologici, genetici e farmacologici. Il primo, quello tecnologico prevede un miglioramento delle performance del corpo umano attraverso accessori  e app che ci aiutano nel migliorare il benessere. Quello genetico e farmacologico invece sono  molto pericolosi con l’impianto di chip sotto pelle, esperimenti genetici e la ricerca farmaceutica fai da te che possono avere esiti fatali come nel caso di Aaron Traywick.

Traywick aveva 28 anni e nessuna formazione in medicina o biologia. Nel corso di una conferenza-esperimento della sua startup, Ascendance Biomedical, si tolse i pantaloni e si iniettò nel muscolo della gamba un trattamento sperimentale contro il virus dell’herpes. La sua performance  in diretta su Facebook Live  in pochi minuti diventò virale  ovunque, tanto che poche ore dopo la Food and Drug Administration pubblicò una nota sulla pericolosità della dimostrazione.

Traywick è morto il 29 aprile 2018 mentre si trovava in una vasca di deprivazione sensoriale in una spa di Washington D.C. L’autopsia ha provato la presenza di ketamina nel suo sangue. L’ultimo suo esperimento farmacologico andato fatalmente male.

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Da non perdere

Altri Sport

Un Gentiluomo chiamato Larry Lemieux: quando per vincere devi perdere Il 24 Settembre 1988 alle Olimpiadi di Seul, Larry Lemieux, un uomo che a...

Pugilato

Billy Collins e quel pugno “dopato” che ha distrutto la sua vita Il 21 settembre 1961 nasceva il pugile di origini irlandesi Billy Collins,...

Altri Sport

Fate lo Sport, non fate la guerra: Pierre De Coubertin e le Olimpiadi moderne Il 2 settembre 1937 moriva Pierre De Coubertin, l’uomo al...

Calcio

Gutendorf – Pfannenstiel: il giro del mondo in 80 squadre Quando Jules Verne pensò di raccontare l’impresa del gentiluomo inglese che voleva circumnavigare l’intero...

Azzardo

Il grande inganno dei Bonus di Benvenuto: quando il “regalo” è utile solo ai Bookmaker Sono messi in grandissima mostra, scritti grandi e con...

Calcio

Lo Sport secondo Andrea Camilleri Il 17 luglio del 2019 ci lasciava il grande scrittore siciliano Andrea Camilleri. Nato il 6 settembre 1925 a...

Calcio

Sport Criminale: quando gli atleti sono vittime di agguati Quando parliamo di giocatori vittime di agguati non possiamo non cominciare da quello che, purtroppo,...

Altri Sport

Lo Sport secondo Ernest Hemingway Il 2 luglio 1961 si suicidava, a poco più di 60 anni di età, lo scrittore americano Ernest Miller...

Calcio

Borgonovo e gli altri: vittime innocenti della Sla, la malattia dei calciatori Il 27 giugno 2013 ci salutava Stefano Borgonovo. La causa della morte...

Altri Sport

“La Guerra meno lo sparo”: la stroncatura dello Sport secondo George Orwell Il 25 giugno 1903 nasceva lo scrittore inglese Eric Arthur Blair, da tutti...

Calcio

Quando Leopardi inventò la letteratura sportiva Il 14 giugno 1837 moriva Giacomo Leopardi, uno dei più grandi poeti della storia dell’umanità. Per ricordarlo vi...

Calcio

4 giugno 1944, Roma Liberata: i destini incrociati di Attilio Ferraris IV e Bruno Buozzi Il 4 giugno 1944 terminava, dopo quasi nove mesi,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro