Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Baseball: l’Italia esce con onore dalle World Classic

Terminano le World Baseball Classic per l’Italia che esce sconfitta dallo spareggio con il Venezuela a chiusura del primo turno del Gruppo D.
Ottima prova per gli azzurri che meritavano ampiamente di passare il turno contro i sudamericani dato l’immediato vantaggio e gli 0 punti concessi al Venezuela per 5 riprese ma poi i colpi dei campioni venezuelani hanno avuto la meglio grazie al fuoricampo di Miguel Cabrera, uno dei migliori battitori del mondo che gioca con i Detroit Tigers ed ha vinto le World Series nel 2003 con i Marlins.

Alex Liddi, il primo italiano in MLB, ci ha provato fino all’ultimo dimezzando lo svantaggio al nono inning ma non riuscendo a compiere l’impresa.
Esce dunque l’Italia dal grupo de la muerte come lo avevano ribattezzato oltreoceano dato che le avversarie degli azzurri sono state tutte latine e tutte comprese tra la sesta e la dodicesima posizione del Ranking Mondiale. Venezuela, Messico e Porto Rico, tutte squadre ricche di giocatori della Major League Baseball, la più importante lega del mondo, con l’Italia hanno però regalato spettacolo e la squadra di coach Mazzieri ha dimostrato al mondo che il livello del baseball italiano è cresciuto esponenzialmente ed ora anche l’Italia può stare al tavolo dei grandi.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Coppa del Bicentenario: quando i SuperEroi del Team America sfidarono il Mondo Nell’estate del 1976, in territorio statunitense, il mondo del calcio diede vita...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Avrebbe compiuto oggi 101 anni l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Storie di Sport

Andrea Gaudenzi, il cuore e la racchetta Il 4 dicembre 1998 va in scena una delle partite più emozionanti della storia del tennis nostrano,...

Calcio

Cosa deve fare l’Italia per andare ai mondiali Dopo le ultime negative prestazioni, gli azzurri sono chiamati a un reset emozionale che li spinga...

Calcio

Paulo Dybala: ‘La Joya’ di Laguna Larga che segna in nome del padre Compie oggi 28 anni Paulo Dybala, l’attaccante argentino della Juventus, che...

Economia

Malasanità: quanto è diffusa in Italia e come difendersi In questo periodo di emergenza sanitaria non dovremmo dimenticarci di un problema che purtroppo affligge...

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Silvio Piola, il più grande marcatore italiano che non vinse mai lo scudetto Il 29 settembre 1913 nasceva Silvio Piola, simbolo del calcio italiano...

Altri Sport

Gimondi contro Merckx, la rivincita dell’Eterno Secondo nell’Inferno del Montjuïc Il 29 settembre 1942 nasceva Felice Gimondi, eroico ciclista italiano. Per ricordarlo vi raccontiamo...

Altri Sport

Sport e Prostituzione: da Campionesse a Escort, Suzy & Florica, atlete “d’alto bordo” Il sogno di ogni atleta, qualunque disciplina egli pratichi, è quello...

Basket

Mahmoud Abdul Rauf: il cecchino del Mississippi che ce l’aveva con gli Stati Uniti Washington, 14 marzo 1996. Va di scena il match NBA...

Calcio

Tributo a Francesco Rocca, il Kawasaki giallorosso Per ricordarsi di Francesco Rocca, escludendo gli appassionati incalliti e gli addetti ai lavori, bisogna avere qualche...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro