Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Serie A: Atalanta-Sassuolo 4-1, Inter-Sampdoria 2-1 | Video

Con le ultime due partite si è completato il quadro della 25esima giornata rimasta monca prima del blocco totale dei campionati, a marzo. L’Atalanta riparte da dove era rimasta, vale a dire dai gol. Contro il Sassuolo gli uomini di Gasperini segnano 4 reti subendone una. I nerazzurri consolidano il quarto posto e allungano a +6 sulla Roma grazie alle reti di DjimsitiZapata, all’autogol di Bourabia e ancora di Zapata nella ripresa. Il Sassuolo, piuttosto sprecone durante tutto l’arco della gara, segna solo al 92’segna su punizione il gol della bandiera con Bourabia.

ATALANTA-SASSUOLO 4-1 | Il Tabellino
Atalanta (3-4-2-1): Gollini 7; Caldara 5,5, Djimsiti 6,5 (86′ Toloi sv), Palomino 6; Hateboer 6,5, De Roon 6, Freuler 6 (69′ Malinovsky 6), Gosens 7,5 (69′ Castagne 6); Pasalic 6, Gomez 7 (88′ Colley sv); Zapata 8 (69′ Muriel 6,5).
Allenatore: Gasperini 7
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli 5; Toljan 4,5 (46′ Muldur 6,5), Marlon 5 (69′ Magnani 6), Peluso 5, Kyriakopoulos 5,5; Locatelli 6 (77′ Obiang sv), Bourabia 5,5; Berardi 5,5 (61′ Djuricic 6), Defrel 5,5, Boga 5,5 (61′ Haraslin 6); Caputo 5,5.
Allenatore: De Zerbi 5
Arbitro: Chiffi
Marcatori: 16′ Djimsiti (A), 31′ e 66′ Zapata (A), 38′ aut. Bourabia (S), 92′ Bourabia (S)
Ammoniti: 9′ Toljan (S), 40′ Pasalic (A), 45+2′ Peluso (S), 65′ Marlon (S), 75′ Djimsiti (A), 82′ Muriel (A), 91′ Toloi (A)
Espulsi: –

_______________________________________________________________

Nella partita notturna l’Inter batte 2-1 la Sampdoria e si porta a -6 dalla Juventus capolista. A San Siro gli uomini di Antonio Conte giocano un grande primo tempo e trovano il gol con Lukaku (10′), servito da Eriksen, e il raddoppio con Lautaro Martinez al 33′. Nella ripresa l’Inter perde ritmo e i blucerchiati tornano in partita con Thorsby (53′), ma il risultato resta invariato fino al triplice fischio finale. 

 

INTER-SAMPDORIA 2-1 | Il Tabellino
Inter (3-4-1-2): Handanovic 6; Skriniar 6,5, De Vrij 6, Bastoni 6; Candreva 6,5 (28′ st Moses 5,5), Gagliardini 6, Barella 6,5, Young 6 (28′ st Biraghi 6); Eriksen 7 (33′ st Borja Valero 6); Lukaku 6,5, Lautaro Martinez 6,5 (38′ st Sanchez sv). A disp: Berni, Godin, Ranocchia, Asamoah, Esposito, Pirola, Agoumé, D’Ambrosio. All.: Conte 6,5
Sampdoria (3-5-1-1): Audero 6, Bereszynski 5,5, Colley 6, Yoshida 6,5; Thorsby 6,5, Linetty 5,5 (37′ st Askildsen sv), Bertolacci 5 (37′ st Vieira sv), Jankto 5 (24′ st Leris 6), Murru 6; Ramirez 5 (24′ st Depaoli 6); La Gumina 5 (31′ st Bonazzoli 6). A disp.: Falcone, Augello, Chabot, Ekdal, Tonelli, Gabbiadini, Leris, Rocha. All.: Ranieri 5,5
Arbitro: Mariani
Marcatori: 10′ Lukaku (I), 33′ Lautaro Martinez (I), 8′ st Thorsby (S)
Ammoniti: Bertolacci (S), Lautaro Martinez (I), Thorsby (S), Borja Valero (I), Gagliardini (I), Vieira (S)
Espulsi: –
Note: –

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Calcio

Armando Picchi: cuore, sangue e anarchia Il suo nome nel cuore dei vecchi interisti è sinonimo di leggenda. Il suo ricordo è legato all’Inter...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, scomparso 2 anni fa, che oggi avrebbe compiuto 52 anni....

Calcio

Pierino Prati, il mestiere di far goal Il 22 giugno 2020 ci lasciava Pierino Prati, l’attaccante del Milan e della Roma, campione d’Europa con...

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

Mario Corso, il poeta maledetto del calcio italiano Il 20 giugno 2020 ci salutava Mario Corso, il funambolo dell’Inter, soprannominato “Mandrake” per le sue...

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Il 5 giugno 1944 a Roma si respirava un’aria nuova...

Calcio

Lunedì 3 febbraio 1964. Una data importante nella storia gigliata. Non ci riferiamo alla conquista di scudetti o trofei, ma il giorno dopo il...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro