Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Anche le banche si mettono a fare pronostici. Se investire è sinonimo di scommettere

Se aveste una possibilità di predire il vincitore della prossima coppa del mondo quale squadra scegliereste? I campioni in carica della Germania, i sempre grandi favoriti Brasile, o gli ex campioni della Spagna?

Molti fans probabilmente sceglierebbero una di queste tre ma le sensazioni sono qualcosa di numericamente irrilevanti per chi di professione fa l’investitore.

Con il calcio d’inizio dei Mondiali a meno di un mese, la UBS (Union Bank of Switzerland) ha assunto un team di analisti ed editor lanciando una simulazione del torneo per ben 10.000 volte, con l’intento di predire in modo statisticamente accurato, quale squadra ha più possibilità di vittoria.

Nonostante possa sembrare qualcosa di altamente scientifico e accurato non sempre è così. Nel 2014 l’esperimento precedente predì come vincitore il Brasile che venne però umiliato dalla Germania in quel famoso 7-1 in semifinale.

Il risultato della simulazione di questo mondiale è un report di ben 17 pagine dove alcune di esse sono solo delle curiosità inutili ai fini dell’investimento. Restando sui numeri riguardanti il rettangolo verde di gioco alcuni risultati hanno già destato qualche clamore: l’Inghilterra (che storicamente non arriva mai) è classificata come quarta forza del mondiale ed ha l’8.5% di vincere la coppa ed il 66.2 percento di arrivare almeno ai quarti di finale. Francia e Belgio squadre molto più quotate dai media hanno meno possibilità secondo l’algoritmo di arrivare più avanti rispetto ai leoni inglesi e sono classificati rispettivamente quinti e sesti.

Chi vincerà quindi la coppa? Il podio dice Germania, con Brasile e Spagna dietro. I tedeschi hanno il 24% di vincere la coppa, il 36,7 percento di essere la finalista, il 51,7 % di arrivare almeno in semifinale e circa il 67% di arrivare ai quarti. Viste le quote, una grossa value bet o meglio value investment per gli speculatori. Lo sport utilizza sempre di più la tecnologia per ogni aspetto del gioco ma non sempre ci prendono.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Lev Yashin: storia dell’invincibile Ragno Nero Il 22 ottobre 1929 nasceva Lev Yashin, fenomenale portiere russo, unico estremo difensore a conquistare il Pallone d’oro....

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe L’8 ottobre 1928 nasceva Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno dei calciatori più iconici della...

Calcio

Ronaldo: Manifesto di un Futurismo “fenomenale”  Compie oggi 45 anni, Luis Nazario de Lima, per tutti Ronaldo. Il Fenomeno che per il suo modo...

Calcio

Sempre jogando, Dirceu Il 15 settembre 1995 moriva in un incidente stradale a soli 43 anni il calciatore brasiliano Dirceu, vecchia conoscenza della Serie...

Calcio

Paul Breitner: oltre il Muro dell’apparenza Compie oggi 70 anni Paul Breitner, iconico calciatore tedesco che non ha mai nascosto le sue idee politiche...

Calcio

Chi era Gaetano Scirea Il 3 Settembre 1989 moriva Gaetano Scirea, un campione vero, uno sportivo d’altri tempi, tragicamente scomparso in un incidente stradale...

Calcio

Zavarov, lo ‘Zar’ che girava in Duna e sognava la pace Una squadra che da più di un anno deve porre rimedio all’addio al...

Azzardo

Il grande inganno dei Bonus di Benvenuto: quando il “regalo” è utile solo ai Bookmaker Sono messi in grandissima mostra, scritti grandi e con...

Azzardo

Match Fixing, l’ultima frontiera della truffa online. Il metodo del 9-3-1 La parola “Match Fixing – Partita sistemata o truccata” è salita alla ribalta...

Pugilato

Kid Chocolate, quando Cuba aveva un Re Cuba prima di Castro ebbe un re; il re si fermava per le strade dell’Havana con una...

Storie di Sport

Uruguay 1930, l’inizio di tutto (dove successe di tutto) Il 30 luglio 1930 terminava la prima edizione dei Mondiali di calcio della storia, con...

Calcio

21-6-1978, Argentina-Perù: Marmellata rosso sangue Se è vero che ogni edizione della Coppa del Mondo ha avuto il suo sottoscala, lo sgabuzzino dove si...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro