Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Alla scoperta del Friuli con Don Camillo, Peppone e una bici d’epoca

[themoneytizer id=”27127-1″]

Alla scoperta del Friuli con Don Camillo, Peppone e una bici d’epoca

Sabato a 29 giugno a Udine si terrà l’edizione 2019 della Bike Vintage Alpe Adria, manifestazione ciclistica non competitiva che porterà i partecipanti alla scoperta delle bellezze del territorio friulano alla guida di biciclette d’epoca, e vestiti con abbigliamento consono ai mezzi di locomozione. Gli iscritti saranno accompagnati da guide turistiche specializzate il tutto sotto  l’occhio vigile e benevolo delle “Tre Zie” le allegre ma assolutamente preparate e super competenti organizzatrici della manifestazione!

La Bike Vintage Alpe Adria non è solo cultura, è anche enogastronomia e divertimento. Le tre vulcaniche organizzatrici, le famose Zie: Irma, Noemi e Gina, hanno infatti pianificato un percorso che permetterà non solo di scoprire le meraviglie architettoniche di Udine ma darà spazio anche alla tradizione enogastronomica friulana con 4 tappe di ristoro situate in diverse parti della città (Le Officine del Vintage, l’Antica Osteria da Pozzo, Mamm Ciclofocacceria e l’Osteria al Ponte) che consentiranno ai ciclisti di degustare ottimi calici di vino respirando l’atmosfera delle antiche osterie udinesi.

 

Il Tour ciclistico prenderà il via alle ore 18.30 di Sabato 29 giugno dalla centralissima Piazza Libertà e si concluderà con un abbondante buffet (rigorosamente vintage) situato presso la magnifica cornice della Loggia del Lionello. Al termine della cena si scateneranno le danze con le musiche della band Linda Giovani Bastardi che allieterà i ciclisti anche nel corso delle diverse tappe del tour.

La grande novità dell’edizione 2019 della Bike Vintage Alpe Adria è rappresentata dalla presenza dei sosia ufficiali di Don Camillo e Peppone che arriveranno a Udine direttamente da Brescello cittadella dove sono ambientate le celebri avventure dei due protagonisti frutto della fantasia di Giovannino Guarreschi. I due graditi ospiti inoltre si presenteranno alla via manifestazione udinese a bordo del celebre sidecar e della bicicletta di Don Camillo utilizzati da Gino Cervi e da Fernandel nei loro celebri film.

Oltre alla biciclettata vintage, ci saranno diverse attività di contorno che daranno spazio all’artigianato locale. Dalle 11.00 di Sabato 29 giugno e nella mattinata di Domenica 30 giugno sarà possibile prendere parte all’ArtigianTour, un tour alla scoperta delle botteghe artigiane del centro, alla ricerca di particolarità e peculiarità tra laboratori artigianali che producono dolci, coltelli, fiori, oggetti per decorare la casa, con una degustazione conclusiva a base di prodotti locali.

Chi desidera iscriversi alla Bike Vintage Alpe Adria potrà compilare l’apposito form scaricabile dal sito ufficiale della manifestazione www.bikevintagealpeadria.com o dalla pagina facebook www.facebook.com/bikevintagealpeadria.

Testo dal comunicato stampa dell’organizzazione.

[themoneytizer id=”27127-28″]

Francesco Beltrami
A cura di

Francesco Beltrami nasce 55 anni fa a Laveno sulle sponde del Lago Maggiore per trasferirsi nel 2007 a Gozzano su quelle del Cusio. Giornalista, senza tessera perché allergico a ogni schema e inquadramento, festeggerà nel 2020 i trent'anni dal suo primo articolo. Oltre a raccontare lo sport è stato anche atleta, scarsissimo, in diverse discipline e dirigente in molte società. È anche, forse sopratutto, uno storico dello sport, autore di diversi libri che autoproduce completamente. Ha intenzione di fondare un premio giornalistico per autoassegnarselo visto che vuol vincerne uno e nessuno glielo da.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Le Origini della Parigi-Roubaix: Théodore Vienne e “quel progetto diabolico” Ieri si sarebbe dovuta disputare l’edizione 2021 della Parigi – Roubaix, una delle cinque...

Altri Sport

Le Origini del Giro delle Fiandre Si corre domani alle ore 10 l’edizione 2021 del Giro delle Fiandre, una delle Classiche Monumento del ciclismo....

Altri Sport

Cosa significa essere Gianni Mura Lo scorso 21 marzo è stata ricordata la scomparsa di Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che...

Altri Sport

La storia di Beñat Intxausti: Morto e risorto, sempre in bici Compie oggi 35 anni Beñat Intxausti, il ciclista la cui storia ci insegna...

Altri Sport

Milano – Sanremo: le origini del Mito Si corre domani l’edizione 2021 della Milano-Sanremo, una delle leggendarie classiche monumento. Per l’occasione vi raccontiamo le...

Altri Sport

Scandalo Festina: il doping piomba sul Tour de France 1998 L’oscurità dei pedali. Il ciclismo, disciplina favolosa ma al tempo stesso maledetta in talune...

Altri Sport

Velokhaya: i pedali d’oro dell’Accademia che toglie i bambini dalle strade del Sudafrica Khayelitsha. Sudafrica. Anno 2003. In pochi possono immaginare che la Velokhaya...

Altri Sport

Alfredo Martini, il “Grande Vecchio” della bicicletta Nel 1982 Italia campione del mondo nel calcio e nel ciclismo. Otto anni dopo terza in entrambi...

Altri Sport

Mistero Pantani: storia di una morte ancora tutta da chiarire Ieri abbiamo ricordato Marco Pantani, in occasione della ricorrenza della sua morte che ancora...

Altri Sport

L’ultimo arrembaggio del più famoso dei Pirati: Pantani e l’impresa nell’Inferno del Galibier Il 14 Febbraio 2004 ci lasciava Marco Pantani, in circostanze ancora...

Altri Sport

A tu per tu Gilberto Simoni, sempre in vetta Abbiamo avuto il piacere di intervistare Gilberto Simoni, campione di ciclismo. “Gibo” che ha trionfato...

Altri Sport

Gastone Nencini, la fibra di un Campione Il Primo Febbraio 1980 ci lasciava Gastone Nencini, leggendario ciclista italiano vincitore tra le altre cose di...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro