Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Alfredo Martini, il “Grande Vecchio” della bicicletta

Alfredo Martini, il “Grande Vecchio” della bicicletta

Nel 1982 Italia campione del mondo nel calcio e nel ciclismo. Otto anni dopo terza in entrambi gli sport. Come Enzo Bearzot e Azeglio Vicini, Alfredo Martini è stato un papà per i suoi ragazzi. Divenne commissario tecnico della Nazionale nel 1975, come il ‘Vecio’ (assieme a Bernardini) e al terzo anno conquistò per la prima volta l’iride – in Venezuela- con Francesco Moser, sulla piazza d’onore l’anno successivo. Come capitato al rivale Saronni nel 1981, dodici mesi prima del titolo anche lo ‘Sceriffo’ era stato battuto dal belga Freddy Maertens. A Praga c’è stata forse un incomprensione tra gli azzurri, con Beppe furibondo: Martini lasciò sbollire la sua rabbia per affidargli l’anno successivo i gradi di capitano unico. E così a Goodwood il trentino si mise al servizio del rivale.

Il gruppo per Alfredo? Nel 1992 disse a Davide Cassani di uscire in allenamento assieme a Moreno Argentin, accesso rivale del compagno di team Claudio Chiappucci. Nell’edizione di Benidorm le attese erano tutte per ‘El Diablo’ e Miguel Indurain. Bugno vi arrivò demotivato, dichiarando di essersi iscritto solo perché campione del mondo uscente. Il ‘Grande Saggio’ lo rincuorò dicendogli: <<Gianni, è un onore averti e in più io so che se c’è bisogno che tu ci dia una mano, tu non ce la neghi perché sei un galantuomo>>. Il giorno della gara, prima di salire in ammiraglia Martini si avvicinò a Sergio Neri e gli confidò: <<Vinciamo con Bugno, vedrai>>

Si dice che Alfredo iniziò a spegnersi dopo la tragedia di Franco Ballerini. Struggente il ricordo del ‘Ballero’ nel giorno dei funerali di Fiorenzo Magni. Il ‘Grande Saggio’ è volato via nell’agosto 2014, nelle settimane succesive al Tor de France vinto da Nibali. Se Alfredo Di Stefano vide in extremis la ‘Decima’ del Real Madrid, il nostro Alfredo fece in tempo ad assistere a un italiano -sedici anni dopo Pantani- vestito di giallo sui Campi Elisi. Martini era nato nel febbraio 1921.

P.S. Nel ’94 l’Italia del ciclismo giunse seconda ai Mondiali…

A cura di

Da non perdere

Altri Sport

L’ultimo arrembaggio del più famoso dei Pirati: Pantani e l’impresa nell’Inferno del Galibier Quando parliamo di tour de France e di Marco Pantani, non...

Calcio

Chilavert non si giudica dalla copertina Compie oggi 56 anni José Luis Chilavert, leggendario portiere del Paraguay. Per celebrarlo vi raccontiamo un aneddoto davvero...

Pugilato

Giraldo Córdova Cardín, il pugile rivoluzionario morto per Cuba Il 26 Luglio 1953 in occasione dell’assalto alla caserma Moncada, perde la vita il pugile...

Basket

Brandon Roy, il raffinato killer dalle ginocchia di cristallo Ha compiuto ieri 38 anni Brandon Roy, uno dei talenti più forti della NBA recente,...

Altri Sport

A tu per tu con Igor Cassina, il ginnasta venuto dallo spazio Con mille imprevisti e diecimila difficoltà siamo arrivati alla partenza di questa...

Calcio

Sandor Kocsis, una storia nella Storia Continuiamo a commettere l’errore di giudicare la storia di una vita dalla sua durata, senza mai fermarci a...

Calcio

Mercoledì 18 giugno 1986: El Buitre è tutto qui. Quattro reti, quattro perle. Un poker di istantanee che racchiudono l’identikit calcistico di Emilio Butragueño....

Calcio

Storia di un pallone da calcio che è andato nello Spazio Il 20 luglio 1969 per la prima volta nella storia l’uomo raggiungeva la...

Calcio

Lello Bersani, l’uomo al microfono tra cinema e sport La voce della cultura e dello sport. Lello Bersani, romano di nascita, sposa la radio...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Altri Sport

Nadia Comăneci: una farfalla in cerca della felicità Ripetuto volteggio fra apice e baratro, la vita di Nadia Comăneci si è sviluppata quasi fosse...

Snooker

La caccia a Steve Davis non ha tregua anche se il nuovo sovrano, il GOLDEN BAIRN, ha già legittimato sul campo il sorpasso nei...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro