Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Alberto Brignoli: Ciclista, Portiere, Punta

Voleva fare il ciclista, amava Pantani, poi invece eccolo infilarsi i guanti. Perché la vita spalanca la porta (in questo caso davvero…) giusta, quando prendi la decisione di riserva. E di riserva Alberto Brignoli lo è stato e lo è. Già perché in teoria il portiere titolare delle streghe di Benevento è Belec. Il ragazzo non si è fatto mancare nulla, ha girato il continente senza battere ciglio, con parentesi anche al Leganes in Spagna. Due passaggi importanti, alla Samp e alla Juve, cui appartiene il cartellino e di cui sottolinea, al primo giorno in casa bianconera lo ha salutato Buffon che lo aspettava, come lo ha aspettato per abbracciarlo il giorno del suo esordio in serie A, con la Samp, proprio allo Stadium e proprio contro la Juve.

Doveva fare il ciclista, è diventato portiere. E siamo a Benevento, contro il Milan appena rinfrescato alle pareti dal nuovo allenatore Gattuso. Siamo alla fine, ultimo soffio di una partita che il Milan sta vincendo. E sarebbe ancora sconfitta e zero punti per il Benevento. Alberto è in porta sconsolato. 2-1 e manca poco. Dalla panchina lo invitano ad andare avanti, a provare a far casino in area rossonera. Arriva il cross e lui si tuffa, trafiggendo il successore di Buffon in nazionale, mentre lui aspira a prendere il posto del portiere polacco Szczęsny, come secondo alla Juve dopo che Buffon avrà abdicato. Una lunga serie di nemesi, è in volo Alberto, incorna bene e mette la palla dove Gigio Donnarumma non arriva.

Poi è delirio, poesia, incredulità, come lo fu ogni gol fatto da un portiere, Rampulla su tutti, tanto tempo fa, o Taibi. Ecco. Alberto è nelle storia due volte, primo storico punto per merito suo dei giallorossi in maglia nera per le teorie cromatiche moderne. Ha dichiarato che il suo non era un tuffo da attaccante ma da portiere. Voleva fare il ciclista, ha fatto il portiere, potrebbe fare la punta. Uno che di porte ne ha ben più di una, Alberto.

Ettore Zanca
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Da non perdere

Calcio

Gli Europei e le scorie della Guerra Fredda Nel 1991 ho accompagnato la nazionale di calcio under 21 dell’allora Unione Sovietica in una delle...

Motori

Fratelli di Montreal: quando il Gp del Canada parlava italiano Se non ci fosse stato il Covid-19, oggi in Formula Uno si sarebbe disputato...

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Altri Sport

Stoccolma 1956: quelle Olimpiadi Australiane che si disputarono in Svezia Domenica 10 giugno 1956 allo Stockholm Stadium nell’omonima città di Stoccolma si svolse una...

Altri Sport

State of Origin, la “guerra” che ferma l’Australia Inizia domani in Australia  quello che può essere definito l’evento sportivo dell’anno. Una “guerra” che ferma...

Basket

Drazen Petrovic: poesia sospesa tra Mozart e Nietzsche Il 7 giugno 1993 ci lasciava Drazen Petrovic, uno dei migliori interpreti della pallacanestro mondiale. Una...

Storie di Sport

Bjorn Borg, l’uomo di ghiaccio vissuto nell’eccesso Compie oggi 65 anni il fenomeno del Tennis Bjorn Borg. Un uomo di ghiaccio che nascondeva una...

Calcio

Bianchi contro Neri, la partita “razzista” dove nessuno si sentì discriminato Estate 1979; West Midlands, più precisamente West Bromwich. La società di casa allo...

Calcio

Roberto Baggio: Genealogia del Divin Codino Sta avendo enorme successo il film da poco uscito su Netflix “Il Divin Codino”, dedicato alla vita di...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Lunedì 3 febbraio 1964. Una data importante nella storia gigliata. Non ci riferiamo alla conquista di scudetti o trofei, ma il giorno dopo il...

Altri Sport

90 anni di Clint Eastwood: il duro che ci ha raccontato il lato sociale dello Sport Compie oggi 91 anni Clinton “Clint” Eastwood Jr,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro