Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Tra cocktail e belle donne, chi gioca a pallone alle Seychelles?

Il volo ai confini del calcio ci porta alle Seychelles. Benvenuti a Victoria. Il cielo è sereno, la temperatura si assesta sui 32 gradi, non scenderà sotto i 20 di notte. Alla vostra destra paesaggi lussureggianti. Alla sinistra, spiagge finissime. In entrambe le direzioni, donne bellissime. Gradite un cocktail di benvenuto e dell’ottimo cruditè di pesce? Bene. Basta sognare. Urge realismo. Voi, con queste premesse, giochereste a calcio? E infatti la nazionale occupa attualmente la posizione numero 184 della classifica FIFA, quasi vicino al record assoluto (177) e neanche troppo lontano dal 196, punto più basso della storia.

Le Seychelles si piazzano con merito ai confini dei confini del calcio che conta: la federazione, fondata nel 1978, si unisce alla Fifa nel 1986. I giocatori che la costituiscono si sono attribuiti il nomignolo di pirati. Beh, ottimisti. Le cacce al tesoro si risolvono in un buco nell’acqua: la nazionale non è  mai riuscita a qualificarsi neanche per una fase finale di Coppa d’Africa. L’ultima gara ufficiale risale al 2 giugno 2016. Sconfitta interna con l’Algeria, 0-2. L’età media della selezione è piuttosto alta 28,8 anni. Capitano e simbolo della nazionale è il portiere Vincente Euphrasie, classe 1980. Tanta passione, immensa pazienza. I suoi compagni di squadra non segnano neanche con le mani e lui trascorre il dopo-partita a curarsi il mal di schiena: si china troppo, poveraccio. 39 reti subite nelle ultime 15 partite. Il 4-2-3-1 proposto dal CT Ralph Jean Luis (no, non è una marca di jeans né di polo, è l’allenatore) non paga. Però, ogni tanto, gli dei del calcio decidono di affacciarsi su questo paradiso. L’ultima volta,  il 26 marzo 2016. Baciati dalla grazia, Dine Suzette anni 25, centrocampista e Gervais Waye-Hive, attaccante classe 1988.  I due hanno scritto una pagina di calcio da non dimenticare: 2-0  ai danni del temibilissimo Lesotho in una gara del gruppo J valida per le qualificazioni alla Coppa D’Africa. A cui ovviamente, né l’una né l’altra parteciperanno. Apprezzabile l’esecuzione del gesto tecnico nell’azione dell’1-0. Gervais segna e insieme solleva più o meno mezzo chilo di terra. Non facile.

https://www.youtube.com/watch?v=lGGo9h4D1MA

Le storie di calcio finiscono qui. Il pallone rotola e rimbalza lontano, fra camere da letto e caveau delle banche. Lo scandalo Panama Papers vi ricorda niente? Chiedere alla famiglia Messi che deve giustificare diversi milioncini depositati da  queste parti attraverso la Mossack Fonseca, società che ha sede nel paese centro-americano di Panama e si occupa di creare e gestire per conto dei suoi clienti società fantoccio in paradisi fiscali.

Occhio anche al sito Cougar Italia, che ha intervistato 1000 lettrici, chiedendogli dove trascorreranno le loro vacanze. Ebbene, il 32% delle “cacciatrici” si concederà qualche giorno nelle Seychelles in compagnia o a caccia di “toy boys”. Ricapitolando: spiagge, sole, caldo, natura incontaminata, sesso. Stupisce chi si stupisce che la nazionale locale stenti. Onestamente. Ma se foste nati alle Seychelles, voi giochereste a pallone?

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Piermario è caro al cielo Citato ogni volta da mio padre, quando avveniva una morte prematura per lui ingiusta. Ormai appartiene a Piermario. Piermario...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Calcio

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno Lombardo come Prandelli, tornò anche lui sulla panchina della Fiorentina. Giuseppe Chiappella scrisse pagine importanti della storia gigliata,...

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Il 30 Marzo 1917 nasceva Alec Stock, la cui storia rappresenta perfettamente la vita dell’allenatore...

Calcio

Ciao Mondo Sono già passati 3 anni da quando Emiliano Mondonico ci ha salutato dopo una dura battaglia contro il cancro. Un allenatore unico...

Calcio

Nando Martellini, una voce sul tetto del Mondo Uno slogan per entrare nell’immaginario collettivo. Nando Martellini da Roma è riuscito in questa piccola grande...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro