Connect with us

Cerca articoli

Cura e Prevenzione

9 sintomi di carenza di vitamina B12

9 sintomi di carenza di vitamina B12

La vitamina B12, nota anche come cobalamina, è un’importante vitamina idrosolubile. Svolge un ruolo essenziale nella produzione dei globuli rossi e del DNA, nonché nel corretto funzionamento del sistema nervoso. La vitamina B12 si trova naturalmente negli alimenti di origine animale, tra cui carne, pesce, pollame, uova e latticini. Tuttavia, si può trovare anche in prodotti fortificati con B12, come alcune varietà di pane e latte vegetale. Sfortunatamente la carenza di vitamina B12 è comune, soprattutto negli anziani. Sei a rischio di carenza se non ne assumi abbastanza dalla tua dieta o non sei in grado di assorbirne abbastanza dal cibo che mangi.

Categorie a rischio carenza Vitamina B12

Le persone a rischio di una carenza di vitamina B12 includono:

 Gli anziani

Coloro che hanno subito un intervento chirurgico che ha comportato la rimozione di una parte dell’intestino che assorbe B12

Persone che assumono metformina farmaco per il diabete

Persone che seguono una dieta vegana rigorosa

Quelli che assumono farmaci antiacidi a lungo termine per il bruciore di stomaco

 Sfortunatamente, i sintomi di una carenza di vitamina B12 possono richiedere anni per manifestarsi e la diagnosi può essere complessa. Una carenza di vitamina B12 a volte può essere scambiata per una carenza di folati. Bassi livelli di vitamina B12 fanno diminuire i livelli di folato. Tuttavia, se si ha una carenza di vitamina B12, la correzione dei bassi livelli di folati può semplicemente mascherare la carenza e non riuscire a risolvere il problema sottostante.

9 segni e sintomi di una vera carenza di vitamina B12.

Pelle pallida o itterica

Le persone con una carenza di vitamina B12 spesso appaiono pallide o hanno una leggera sfumatura gialla sulla pelle e sul bianco degli occhi, una condizione nota come ittero. Ciò accade quando la mancanza di vitamina B12 causa problemi con la produzione di globuli rossi del corpo. La vitamina B12 svolge un ruolo essenziale nella produzione del DNA necessario per produrre globuli rossi. Senza di esso, le istruzioni per costruire le celle sono incomplete e le celle non possono dividersi. Ciò causa un tipo di anemia chiamata anemia megaloblastica, in cui i globuli rossi prodotti nel midollo osseo sono grandi e fragili.

Questi globuli rossi sono troppo grandi per passare dal midollo osseo e entrare nella circolazione. Pertanto, non hai tanti globuli rossi che circolano nel tuo corpo e la tua pelle può apparire di colore pallido. La fragilità di queste cellule le porta a una rottura provocando un eccesso di bilirubina. La bilirubina è una sostanza leggermente rossa o di colore marrone che viene prodotta dal fegato quando scompone i vecchi globuli. Grandi quantità di bilirubina sono ciò che conferisce alla pelle e agli occhi una sfumatura gialla.

 Debolezza e affaticamento

Debolezza e affaticamento sono sintomi comuni della carenza di vitamina B12. Si verificano perché il tuo corpo non ha abbastanza vitamina B12 per produrre globuli rossi, che trasportano l’ossigeno in tutto il corpo. Di conseguenza non sei in grado di trasportare in modo efficiente l’ossigeno alle cellule del tuo corpo, facendoti sentire stanco e debole. Negli anziani questo tipo di anemia è spesso causato da una condizione autoimmune nota come anemia perniciosa. Le persone con anemia perniciosa non producono una quantità sufficiente di una proteina importante chiamata fattore intrinseco. Il fattore intrinseco è essenziale per prevenire una carenza di vitamina B12, poiché si lega alla vitamina B12 nell’intestino in modo che tu possa assorbirla.

 Sensazioni di formicolio e pizzichio

Uno degli effetti collaterali più gravi di una carenza di vitamina B12 a lungo termine è il danno ai nervi. Ciò può verificarsi nel tempo, poiché la vitamina B12 è un importante contributore alla via metabolica che produce la sostanza grassa mielina. La mielina circonda i nervi come una forma di protezione e isolamento. Senza B12, la mielina viene prodotta in modo diverso e il tuo sistema nervoso non è in grado di funzionare correttamente.

Un segno comune di questo fenomeno è la parestesia che è simile a una sensazione di formicolio alle mani e ai piedi. È interessante notare che i sintomi neurologici associati alla carenza di vitamina B12 di solito si verificano insieme all’anemia. Tuttavia, uno studio ha rilevato che circa il 28% delle persone presentava sintomi neurologici di carenza di vitamina B12, senza alcun segno di anemia. Le sensazioni di spilli e aghi sono un sintomo comune che può avere molte cause, quindi questo sintomo da solo non è solitamente un segno di carenza di vitamina B12.

Problemi di deambulazione e mobilità

Se non trattato il danno al sistema nervoso causato da una carenza di vitamina B12 potrebbe causare cambiamenti nel modo in cui cammini e ti muovi. Potrebbe anche influenzare l’equilibrio e la coordinazione, rendendoti più incline a cadere. Questo sintomo si riscontra spesso nella carenza di B12 non diagnosticata negli anziani, poiché le persone di età superiore ai 60 anni sono più inclini a una carenza di B12. Tuttavia, prevenire o trattare le carenze in questo gruppo può migliorare la mobilità. Inoltre, questo sintomo può essere presente nei giovani che hanno una grave carenza non trattata.

Glossite e ulcere della bocca

La glossite è un termine usato per descrivere una lingua infiammata. Se hai la glossite la tua lingua cambia colore e forma, rendendola dolorosa, arrossata e gonfia. L’infiammazione può anche rendere la tua lingua liscia, poiché tutte le piccole protuberanze sulla lingua che contengono le papille gustative si allungano e scompaiono. Oltre ad essere dolorosa, la glossite può cambiare il modo in cui mangi e parli. Gli studi hanno dimostrato che una lingua gonfia e infiammata con lesioni lunghe e dritte potrebbe essere un segno precoce di carenza di vitamina B12. Inoltre, alcune persone con una carenza di vitamina B12 possono manifestare altri sintomi orali, come ulcere alla bocca, sensazione di fastidio o dolore sulla lingua, sensazione di bruciore e prurito in bocca.

Affanno e vertigini

Se diventi anemico a causa di una carenza di vitamina B12 potresti avere il fiato corto e un po ‘di vertigini, soprattutto quando ti alleni. Questo perché al tuo corpo mancano i globuli rossi di cui ha bisogno per portare abbastanza ossigeno alle cellule del tuo corpo. Tuttavia, questi sintomi possono avere molte cause, quindi se noti che sei insolitamente senza fiato, dovresti consultare il tuo medico per indagare sulla causa.

Vista disturbata

Un sintomo della carenza di vitamina B12 è la visione offuscata o disturbata. Ciò può verificarsi quando una carenza di vitamina B12 non trattata provoca danni al sistema nervoso al nervo ottico che porta agli occhi. Il danno può interrompere il segnale nervoso che viaggia dall’occhio al cervello, compromettendo la vista. Questa condizione è nota come neuropatia ottica. E’ un problema spesso curabile con integratori B12.

Cambiamenti di umore

Le persone con carenza di vitamina B12 spesso segnalano cambiamenti di umore. Bassi livelli di vitamina B12 sono stati collegati a disturbi dell’umore e del cervello come depressione e demenza. L ‘”ipotesi dell’omocisteina della depressione” suggerisce che alti livelli di omocisteina causati da bassi livelli di B12 potrebbero causare danni al tessuto cerebrale e interferire con i segnali da e verso il cervello, portando a cambiamenti di umore. Alcuni studi suggeriscono che in alcune persone carenti di vitamina B12 l’integrazione con la vitamina può invertire i sintomi. È importante notare che i cambiamenti dell’umore e di condizioni come la demenza e la depressione possono avere una varietà di cause. Pertanto, gli effetti dell’integratore in queste condizioni rimangono poco chiari. Se hai una carenza, assumere un integratore può aiutarti a migliorare il tuo umore. Tuttavia, non rappresenta un sostituto di altre terapie mediche comprovate nel trattamento della depressione o della demenza.

Alta temperatura

Un sintomo molto raro ma occasionale di carenza di vitamina B12 è la temperatura elevata. Non è chiaro il motivo per cui ciò si verifica, ma alcuni medici hanno segnalato casi di febbre che si è normalizzata dopo il trattamento con bassi livelli di vitamina B12. Tuttavia, è importante ricordare che le alte temperature sono più comunemente causate da una malattia, non da una carenza di vitamina B12.

 

(Fonte www.healthline . com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Allenamento

Palestre e centri sportivi chiusi: il momento per rinnovare Una criticità legata alla diffusione del Covid e all’anno appena passato, quel 2020 che con...

Integratori

9 modi con cui il Lactobacillus Acidophilus può giovare alla tua salute I probiotici stanno diventando integratori alimentari popolari. È interessante notare che ogni...

Cura e Prevenzione

9 consigli per dimagrire con l’alimentazione Esistono vari modi per perdere peso. Ecco  9 consigli per farlo più velocemente: Fai una colazione ricca di...

Cura e Prevenzione

Come perdere peso velocemente: 3 semplici passaggi, basati sulla scienza Esistono diversi modi per perdere peso in sicurezza. Molti piani alimentari ti fanno sentire...

Cura e Prevenzione

9 modi per potenziare le difese naturali del tuo corpo Se vuoi migliorare la tua salute immunitaria, potresti chiederti come aiutare il tuo corpo...

Alimentazione

I 12 migliori cibi da mangiare al mattino Fare colazione non è necessario per tutti. Saltare la colazione può essere meglio che mangiare cibi...

Integratori

Probiotici: una semplice guida per principianti I batteri nel tuo corpo superano di 10 a uno le cellule del tuo corpo. La maggior parte...

Alimentazione

21 motivi per mangiare “cibo vero”  Il “cibo vero” è cibo intero, composto da un solo ingrediente. È per lo più non trasformato, privo...

Alimentazione

9 alternative al caffè (e perché dovresti provarle) Il caffè è la bevanda mattutina per molti, mentre altri scelgono di non berla per una...

Alimentazione

Alcol e salute: il buono, il brutto e il cattivo Internet è pieno di messaggi contrastanti sull’alcol. Da un lato, quantità moderate sono state...

Integratori

Olio di krill vs olio di pesce: quale scegliere?  L’olio di pesce, derivato da pesci grassi come acciughe, sgombri e salmone, è uno degli...

Integratori

Come scegliere vitamine e integratori di alta qualità Gli integratori alimentari sono prodotti che le persone usano per aggiungere sostanze nutritive o altri composti...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro