Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Integratori

9 modi con cui il Lactobacillus Acidophilus può giovare alla tua salute

9 modi con cui il Lactobacillus Acidophilus può giovare alla tua salute

I probiotici stanno diventando integratori alimentari popolari. È interessante notare che ogni probiotico può avere effetti diversi sul tuo corpo. Il Lactobacillus acidophilus è uno dei tipi più comuni di probiotici e può essere trovato negli alimenti fermentati, nello yogurt e negli integratori.

Cos’è il Lactobacillus Acidophilus?

Il Lactobacillus acidophilus è un tipo di batterio presente nell’intestino. È un membro del genere di batteri Lactobacillus e svolge un ruolo importante nella salute umana. Il suo nome dà un’indicazione di ciò che produce: acido lattico. Lo fa producendo un enzima chiamato lattasi. La lattasi scompone il lattosio, uno zucchero presente nel latte, in acido lattico. Lactobacillus acidophilus è talvolta indicato anche come L. acidophilus o semplicemente acidophilus. I lattobacilli, in particolare L. acidophilus, sono spesso usati come probiotici. L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce i probiotici come “microrganismi vivi che, se somministrati in quantità adeguate, conferiscono un beneficio per la salute all’ospite”,

Sfortunatamente, i produttori di alimenti hanno abusato della parola “probiotico”, applicandola a batteri di cui non è stato scientificamente provato che abbiano alcun beneficio specifico per la salute. Ciò ha portato l’Autorità europea per la sicurezza alimentare a vietare la parola “probiotico” su tutti gli alimenti nell’UE. Il L. acidophilus è stato ampiamente studiato come probiotico e le prove hanno dimostrato che può fornire una serie di benefici per la salute. Tuttavia, ci sono molti diversi ceppi di L. acidophilus e ciascuno di essi può avere effetti diversi sul tuo corpo.

Oltre agli integratori probiotici, Il L. acidophilus può essere trovato naturalmente in una serie di alimenti fermentati, tra cui crauti, miso e tempeh. Inoltre, viene aggiunto ad altri alimenti come formaggio e yogurt come probiotico. Di seguito sono riportati 9 modi con cui il Lactobacillus acidophilus può giovare alla tua salute.

In che modo il Lactobacillus Acidophilus fa bene alla salute

Può aiutare a ridurre il colesterolo

Livelli elevati di colesterolo possono aumentare il rischio di malattie cardiache. Ciò è particolarmente vero per il colesterolo LDL “cattivo”. Fortunatamente, gli studi suggeriscono che alcuni probiotici possono aiutare a ridurre i livelli di colesterolo e che il L. acidophilus può essere più efficace di altri tipi di probiotici.

Alcuni di questi studi hanno esaminato i probiotici da soli, mentre altri hanno utilizzato bevande a base di latte fermentate dai probiotici. Uno studio ha rilevato che l’assunzione di L. acidophilus e un altro probiotico per sei settimane ha ridotto significativamente il colesterolo totale e LDL, ma anche il colesterolo HDL “buono”. Uno studio simile di sei settimane ha scoperto che il L. acidophilus da solo non ha avuto alcun effetto. Tuttavia, ci sono prove che la combinazione di L. acidophilus con prebiotici o carboidrati indigeribili che aiutano i batteri buoni a crescere, può aiutare ad aumentare il colesterolo HDL e abbassare lo zucchero nel sangue.

Ciò è stato dimostrato in studi che utilizzano probiotici e prebiotici, sia come integratori che in bevande a base di latte fermentato. Inoltre, una serie di altri studi ha dimostrato che lo yogurt integrato con il L. acidophilus ha contribuito a ridurre i livelli di colesterolo fino al 7% in più rispetto allo yogurt normale. Si ritiene quindi che il L. acidophilus – non un altro ingrediente dello yogurt – sia responsabile dell’effetto benefico.

Può prevenire e ridurre la diarrea

La diarrea colpisce le persone per una serie di motivi, comprese le infezioni batteriche. Può essere pericoloso se dura a lungo, poiché provoca perdita di liquidi e, in alcuni casi, disidratazione. Numerosi studi hanno dimostrato che i probiotici come il L. acidophilus possono aiutare a prevenire e ridurre la diarrea associata a varie malattie. Le prove sulla capacità del L. acidophilus di trattare la diarrea acuta nei bambini sono contrastanti. Alcuni studi hanno mostrato un effetto benefico, mentre altri non hanno mostrato alcun effetto.

Una meta-analisi che ha coinvolto più di 300 bambini ha scoperto che il L. acidophilus ha contribuito a ridurre la diarrea, ma solo nei bambini ospedalizzati. Inoltre, se consumato in combinazione con un altro probiotico, il L. acidophilus può aiutare a ridurre la diarrea causata dalla radioterapia nei pazienti adulti con cancro. Allo stesso modo, può aiutare a ridurre la diarrea associata ad antibiotici e un’infezione comune chiamata Clostridium difficile.

La diarrea è comune anche nelle persone che viaggiano in paesi diversi e sono esposte a nuovi cibi e ambienti. Una revisione di 12 studi ha rilevato che i probiotici sono efficaci nel prevenire la diarrea del viaggiatore e che il Lactobacillus acidophilus, in combinazione con un altro probiotico, è stato più efficace nel farlo.

Può migliorare i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) colpisce fino a una persona su cinque in alcuni paesi. I suoi sintomi includono dolore addominale, gonfiore e movimenti intestinali insoliti. Sebbene si sappia poco sulla causa dell’IBS, alcune ricerche suggeriscono che potrebbe essere causato da alcuni tipi di batteri nell’intestino. Pertanto, numerosi studi hanno esaminato gli eventuali miglioramenti generati dai probiotici. In uno studio su 60 persone con disturbi intestinali funzionali, inclusa l’IBS, l’assunzione di una combinazione di L. acidophilus e un altro probiotico per uno o due mesi ha migliorato il gonfiore.

Uno studio simile ha rilevato che il L. acidophilus da solo riduce anche il dolore addominale nei pazienti con IBS. Uno studio che ha esaminato una miscela di L. acidophilus e altri probiotici ha scoperto, invece, che non aveva alcun effetto sui sintomi dell’IBS. Ciò potrebbe essere spiegato da un altro studio che suggerisce che l’assunzione di una dose bassa di probiotici a ceppo singolo per un breve periodo può migliorare maggiormente i sintomi dell’IBS.

Nello specifico, lo studio indica che il modo migliore per assumere i probiotici per l’IBS è utilizzare probiotici a ceppo singolo, piuttosto che un mix, per meno di otto settimane, così come una dose inferiore a 10 miliardi di unità formanti colonie (CFU) al giorno. Tuttavia, è importante scegliere un integratore probiotico che sia stato scientificamente provato per favorire l’IBS.

Può aiutare a trattare e prevenire le infezioni vaginali

La vaginosi e la candidosi vulvovaginale sono tipi comuni di infezioni vaginali. Ci sono buone prove che l’L. acidophilus possa aiutare a trattare e prevenire tali infezioni. I lattobacilli sono in genere i batteri più comuni nella vagina. Producono acido lattico, che impedisce la crescita di altri batteri nocivi. Tuttavia, in caso di alcuni disturbi vaginali, altre specie di batteri superano numericamente i lattobacilli.

Numerosi studi hanno scoperto che l’assunzione di L. acidophilus come integratore probiotico può prevenire e trattare le infezioni vaginali aumentando i lattobacilli nella vagina. Tuttavia, altri studi non hanno riscontrato alcun effetto. Mangiare yogurt che contiene L. acidophilus può anche prevenire le infezioni vaginali. Tuttavia, entrambi gli studi che hanno esaminato questo aspetto erano piuttosto piccoli e avrebbero dovuto essere replicati su scala più ampia prima di poter trarre conclusioni.

Può favorire la perdita di peso

I batteri nell’intestino aiutano a controllare la digestione del cibo e una serie di altri processi corporei. Pertanto, influenzano il tuo peso. Esistono alcune prove che i probiotici possano aiutarti a perdere peso, specialmente quando più specie vengono consumate insieme. Tuttavia, le prove sul solo L. acidophilus non sono chiare. Un recente studio che ha combinato i risultati di 17 studi sull’uomo e oltre 60 studi sugli animali ha rilevato che alcune specie di lattobacilli hanno portato alla perdita di peso, mentre altre potrebbero aver contribuito all’aumento di peso.

Tuttavia, la maggior parte degli studi è stata condotta su animali da fattoria, non sull’uomo. Inoltre, alcuni di questi studi precedenti utilizzavano probiotici che originariamente si pensava fossero L. acidophilus, ma da allora sono stati identificati come specie diverse. Pertanto, le prove su L. acidophilus che influiscono sul peso non sono chiare e sono necessari studi più rigorosi.

Può aiutare a prevenire e ridurre i sintomi del raffreddore e dell’influenza

I batteri sani come L. acidophilus possono rafforzare il sistema immunitario e quindi aiutare a ridurre il rischio di infezioni virali. In effetti, alcuni studi hanno suggerito che i probiotici possono prevenire e migliorare i sintomi del comune raffreddore. Alcuni di questi studi hanno esaminato l’efficacia con cui L. acidophilus ha trattato il raffreddore nei bambini. In uno studio su 326 bambini, sei mesi di probiotici giornalieri di L. acidophilus hanno ridotto la febbre del 53%, la tosse del 41%, l’uso di antibiotici del 68% e i giorni di assenza da scuola del 32%. Lo stesso studio ha scoperto che la combinazione di L. acidophilus con un altro probiotico risulta ancora più efficace. Uno studio simile sul L. acidophilus e un altro probiotico ha anche trovato risultati positivi simili per la riduzione dei sintomi del raffreddore nei bambini.

Può aiutare a prevenire e ridurre i sintomi di allergia

Le allergie sono comuni e possono causare sintomi come naso che cola o prurito agli occhi. Alcune prove suggeriscono che alcuni probiotici possono ridurre i sintomi di alcune allergie. Uno studio ha dimostrato che il consumo di una bevanda a base di latte fermentato contenente L. acidophilus ha migliorato i sintomi dell’allergia al polline del cedro giapponese. 

Allo stesso modo, l’assunzione di L. acidophilus per quattro mesi ha ridotto il gonfiore nasale e altri sintomi nei bambini con rinite allergica perenne, un disturbo che causa sintomi simili alla febbre da fieno durante tutto l’anno. Uno studio più ampio su 47 bambini ha trovato risultati simili. Ha dimostrato che l’assunzione di una combinazione di L. acidophilus e un altro probiotico riduce il naso che cola, il blocco nasale e altri sintomi di allergia ai pollini. È interessante notare che i probiotici hanno ridotto la quantità di un anticorpo chiamato immunoglobulina A, coinvolto in queste reazioni allergiche, nell’intestino.

Può aiutare a prevenire e ridurre i sintomi dell’eczema

L’eczema è una condizione in cui la pelle si infiamma, provocando prurito e dolore. La forma più comune è chiamata dermatite atopica. L’evidenza suggerisce che i probiotici possono ridurre i sintomi di questa condizione infiammatoria sia negli adulti che nei bambini. Uno studio ha rilevato che somministrare un mix di L. acidophilus e altri probiotici a donne incinte e ai loro bambini durante i primi tre mesi di vita ha ridotto la prevalenza di eczema del 22% quando i bambini hanno raggiunto un anno di età.

Uno studio simile ha rilevato che L. acidophilus, in combinazione con la terapia medica tradizionale, ha migliorato significativamente i sintomi della dermatite atopica nei bambini. Tuttavia, non tutti gli studi hanno mostrato effetti positivi. Un ampio studio su 231 neonati trattati con L. acidophilus per i primi sei mesi di vita non ha riscontrato alcun effetto benefico nei casi di dermatosi atopica. In effetti, ha aumentato la sensibilità agli allergeni.

Fa bene alla salute dell’intestino

Il tuo intestino è rivestito da trilioni di batteri che svolgono un ruolo importante per la tua salute. In generale, i lattobacilli sono molto buoni per la salute dell’intestino. Producono acido lattico, che può impedire ai batteri nocivi di colonizzare l’intestino. Garantiscono inoltre che il rivestimento dell’intestino rimanga intatto. Il L. acidophilus può aumentare la quantità di altri batteri sani nell’intestino, inclusi altri lattobacilli e bifidobatteri. Può anche aumentare i livelli di acidi grassi a catena corta, come il butirrato, che promuovono la salute dell’intestino.

Un altro studio ha esaminato attentamente gli effetti di L. acidophilus sull’intestino. Ha scoperto che assumerlo come probiotico ha aumentato l’espressione dei geni nell’intestino che sono coinvolti nella risposta immunitaria. Questi risultati suggeriscono che L. acidophilus può supportare un sistema immunitario sano. Uno studio separato ha esaminato la combinazione di L. acidophilus e un prebiotico e la sua influenza sulla salute dell’intestino umano. La combinazione dei due elementi ha aumentato la quantità di lattobacilli e bifidobatteri nell’intestino, così come gli acidi grassi a catena ramificata, che sono una parte importante di un intestino sano

Come ottenere il massimo da L. Acidophilus

Il L. acidophilus è un normale batterio nell’intestino sano, ma puoi trarne numerosi benefici per la salute assumendolo come integratore o consumando cibi che lo contengono. L. acidophilus può essere consumato in integratori probiotici, da solo o in combinazione con altri probiotici o prebiotici. Tuttavia, si trova anche in una serie di alimenti, in particolare quelli fermentati. Le migliori fonti alimentari di L. acidophilus sono:

Yogurt: lo yogurt è tipicamente prodotto da batteri come L. bulgaricus e S. thermophilus. Alcuni yogurt contengono anche il L. acidophilus, ma solo quelli che lo elencano negli ingredienti e dichiarano “colture vive e attive”.

Kefir: Il kefir è fatto di “grani” di batteri e lievito, che possono essere aggiunti al latte o all’acqua per produrre una sana bevanda fermentata. I tipi di batteri e lieviti nel kefir possono variare, ma comunemente contiene il L. acidophilus, tra gli altri.

Miso: Il miso è una pasta originaria del Giappone ottenuta dalla fermentazione dei semi di soia. Sebbene il microbo principale nel miso sia un fungo chiamato Aspergillus oryzae, il miso può anche contenere molti batteri, tra cui il L. acidophilus.

Tempeh: Tempeh è un altro alimento a base di soia fermentata. Può contenere diversi microrganismi, tra cui il L. acidophilus.

Formaggio: diverse varietà di formaggio vengono prodotte utilizzando diversi batteri. Il L. acidophilus non è comunemente usato come coltura iniziale del formaggio, ma numerosi studi hanno esaminato gli effetti dell’aggiunta come probiotico.

Crauti: I crauti sono un alimento fermentato a base di cavolo. La maggior parte dei batteri nei crauti sono specie Lactobacillus, tra cui il L. acidophilus.

Oltre al cibo, il modo migliore per ottenere L. acidophilus è direttamente tramite integratori. Sono disponibili numerosi integratori probiotici di L. acidophilus, da soli o in combinazione con altri probiotici. Punta a un probiotico con almeno un miliardo di CFU per porzione. Se si assume un probiotico, di solito è meglio farlo durante un pasto, idealmente a colazione. Se sei alla prima esperienza con i probiotici, prova a prenderli una volta al giorno per una settimana o due e poi valuta come ti senti prima di continuare.

Avatar
A cura di

Facebook

Da non perdere

Integratori

Dieta e Integratori: ecco la bibbia per ogni sportivo Programmare settimanalmente dei momenti da dedicare all’attività fisica è diventato un aspetto sempre più presente...

Salute e Benessere

Prodotti legali a base di CBD: ecco tutto quello che c’è da sapere sui loro benefici I prodotti derivati della pianta di Cannabis sono...

Salute e Benessere

Quali sono i benefici dell’olio di canapa L’olio che proviene dal seme della canapa è altamente nutriente e può essere particolarmente utile per la...

Salute e Benessere

Sigarette elettroniche e salute, tra dubbi e certezze Un tema caldo da anni, da quando questi prodotti hanno fatto la propria comparsa sul mercato...

Calcio

C’era una volta un Leone con un Mitra: Batigol Se non fosse per l’intensità dello sguardo, caratterizzato da profondi occhi chiari, sarebbe difficile per...

Allenamento

Allenamento gambe: guida al defaticamento dei muscoli Una fase del training che spesso non è tenuta nella giusta considerazione ma che riveste un’importanza fondamentale:...

Allenamento

Allenamento con il tapis roulant: vantaggi e benefici Allenarsi a casa (che poi, chi ce lo avrebbe mai detto, in questi mesi è diventata...

Viaggi e Turismo

Tutti i benefici di un viaggio trekking Viaggiare a stretto contatto con la natura godendo del paesaggio ed apportando al contempo benefici per la...

Cura e Prevenzione

10 modi naturali per dormire meglio Più di un terzo degli adulti statunitensi dorme abitualmente meno di sei ore a notte. I benefici di...

Cura e Prevenzione

9 modi per potenziare le difese naturali del tuo corpo Se vuoi migliorare la tua salute immunitaria, potresti chiederti come aiutare il tuo corpo...

Alimentazione

I 12 migliori cibi da mangiare al mattino Fare colazione non è necessario per tutti. Saltare la colazione può essere meglio che mangiare cibi...

Integratori

Probiotici: una semplice guida per principianti I batteri nel tuo corpo superano di 10 a uno le cellule del tuo corpo. La maggior parte...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro