Connect with us

Cerca articoli

Alimentazione

9 alternative al caffè (e perché dovresti provarle)

9 alternative al caffè (e perché dovresti provarle)

Il caffè è la bevanda mattutina per molti, mentre altri scelgono di non berla per una serie di motivi. Per alcuni, l’elevata quantità di caffeina – 95 mg per porzione – può causare nervosismo e agitazione. Per altri, il caffè può causare disturbi digestivi e mal di testa. Molti, semplicemente non si amano il gusto amaro o si annoiano con la solita tazza di caffè mattutina. Ecco 9 deliziose alternative al caffè che puoi provare.

Caffè di cicoria

Come i chicchi di caffè, la radice di cicoria può essere tostata, macinata e prodotta in una deliziosa bevanda calda. Ha un sapore molto simile al caffè ma è privo di caffeina. È anche una ricca fonte di inulina. Questa fibra solubile può aiutare la digestione e sostenere un intestino sano promuovendo la crescita di batteri benefici, in particolare bifidobatteri e lattobacilli. Inoltre, può stimolare la cistifellea a produrre più bile, il che può essere utile per la digestione dei grassi. La radice di cicoria può essere trovata pre-macinata e arrostita, quindi è facile da preparare.

Preparala semplicemente come un normale fondo di caffè, in una caffettiera con filtro, una pressa francese o una macchina per espresso. Usa 2 cucchiai per ogni 180 ml di acqua o regola il rapporto in base alle tue preferenze. Tieni presente che la radice di cicoria può causare sintomi digestivi in alcune persone. Sebbene l’inulina sia ottima per la salute, può avere effetti collaterali come gonfiore e gas. Inoltre, dovresti evitare la radice di cicoria se sei incinta o stai allattando poiché mancano ricerche sulla sua sicurezza in queste circostanze.

 Tè Matcha

Il Matcha è un tipo di tè verde ottenuto cuocendo a vapore, essiccando e macinando le foglie della pianta Camellia sinensis in una polvere fine. A differenza del tè verde preparabile, si consuma l’intera foglia. Per questo motivo, stai ottenendo una fonte molto più concentrata di antiossidanti: in particolare l‘epigallocatechina gallato (EGCG). Molti dei vantaggi proposti del matcha sono attribuiti a EGCG. Ad esempio, studi osservazionali suggeriscono che il consumo regolare di tè verde può ridurre il rischio di ipertensione.

Il tè verde è stato anche associato a riduzione del peso e del grasso corporeo, nonché a un minor rischio di diabete di tipo 2. Il Matcha ha un sapore fresco, che alcuni descrivono come terroso.

Per preparare:

Setaccia 1–2 cucchiaini di matcha in polvere in una ciotola di ceramica usando un colino a maglia fine.

Aggiungi acqua calda, ma non bollente: la temperatura dell’acqua dovrebbe essere di circa 71–77 ° C.

Mescola lentamente fino a quando la polvere si è sciolta, quindi frusta avanti e indietro. Una frusta da tè tradizionale in bambù, chiamata chasen, funziona meglio. Il tè è pronto quando si forma una leggera schiuma. Puoi anche provare ad aggiungere 1 tazza (237 ml) di latte cotto a vapore o un’alternativa non casearia per un cremoso tè matcha al latte. Poiché consumi l’intera foglia, il matcha è in genere più ricco di caffeina rispetto al normale tè verde preparato e talvolta più alto del caffè. La quantità in ciascuna porzione può variare ampiamente, con un range di 35-250 mg per tazza.

Latte d’oro

Il latte dorato è un sostituto ricco e senza caffeina del caffè. Questa bevanda calda incorpora spezie tonificanti come zenzero, cannella, curcuma e pepe nero. Altre aggiunte comuni includono cardamomo, vaniglia e miele. Oltre a dare alla tua bevanda un bellissimo colore dorato, la curcuma può avere potenti proprietà antinfiammatorie a causa della potente curcumina chimica.

Inoltre, il pepe nero aumenta la capacità del tuo corpo di assorbire la curcumina, così come il grasso. Pertanto, potresti prendere in considerazione l’utilizzo di latte intero anziché senza grassi per questa bevanda. Puoi preparare un latte dorato di base in circa 5 minuti. Ecco come:

in una casseruola, unisci 1 tazza (237 ml) di latte o un’alternativa non casearia con 1/2 cucchiaino di curcuma macinata, 1/4 cucchiaino di cannella, 1/8 cucchiaino di zenzero macinato e un pizzico di pepe nero. Facoltativamente, aggiungi il miele a piacere.

Riscaldare la miscela a fuoco medio-basso, mescolando spesso per evitare che si bruci.

Una volta riscaldata, versare la bevanda in una tazza e gustare.

Acqua di limone

Cambiare la bevanda mattutina non deve essere complicato. L’acqua al limone è un ottimo modo per iniziare la giornata. È privo di calorie e caffeina e fornisce un’ampia dose di vitamina C.

Come antiossidante, la vitamina C svolge un ruolo nel tuo sistema immunitario e protegge la tua pelle dai danni del sole. È essenziale per la creazione di collagene, una proteina che fornisce la struttura di base per la pelle, i tendini e i legamenti. Solo un bicchiere di acqua e limone – preparato aggiungendo il succo di mezzo limone (1 cucchiaio o 15 ml) a 1 tazza (237 ml) di acqua fredda – fornisce vitamina C. Puoi anche aggiungere altri frutti ed erbe per una varietà di sapori: cetrioli, menta, anguria e basilico sono alcune opzioni popolari.

 Yerba Mate

La Yerba mate è una tisana naturalmente caffeinata a base di foglie essiccate dell’albero di agrifoglio sudamericano, llex paraguriensis. Se stai cercando un sostituto del caffè ma non vuoi separarti dalla caffeina mattutina, l’erba mate è una buona scelta. Una tazza (237 ml) contiene circa 78 mg di caffeina, che è simile al contenuto di caffeina in una tazza media di caffè. La yerba mate è anche ricca di composti vegetali benefici che agiscono come antiossidanti. In effetti, alcuni studi suggeriscono che potrebbe essere più ricco di antiossidanti rispetto al tè verde.

Inoltre, contiene diversi minerali e vitamine, tra cui riboflavina, tiamina, fosforo, ferro, calcio e vitamine C ed E. Ha un gusto acquisito, che può essere descritto come amaro o affumicato. Nel metodo tradizionale, la yerba mate viene preparata in una zucca yerba mate e consumata attraverso una cannuccia di metallo, aggiungendo acqua mentre la bevi. Per rendere più facile bere l’erba mate, puoi anche mettere in infusione le foglie usando una pallina di tè o acquistare bustine di tè di yerba mate. In questi casi, immergi le foglie in acqua calda per 3-5 minuti e divertiti. Nonostante i presunti benefici per la salute dell’erba mate, dovresti berlo con moderazione. Gli studi hanno collegato un’assunzione elevata e regolare di 1-2 litri al giorno all’aumento dei tassi di alcuni tipi di cancro.

Tè Chai

Il tè Chai è un tipo di tè nero miscelato con erbe e spezie forti. Sebbene contenga meno caffeina (47 mg) del caffè, gli studi suggeriscono che il tè nero può anche migliorare la prontezza mentale. Il tè nero e il tè verde sono entrambi prodotti dalla pianta Camellia sinensis, ma il tè nero subisce un processo di fermentazione, che cambia la sua composizione chimica. Entrambi i tipi sembrano avere potenti proprietà antiossidanti. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, alcuni studi osservazionali hanno collegato il consumo di tè nero con un minor rischio di malattie cardiache.

Oltre ai suoi potenziali benefici per la salute, il tè chai ha un sapore robusto e un odore confortante. Ci sono molte ricette, ma ecco un modo semplice per preparare 2 tazze da zero:

Schiaccia 4 semi di cardamomo, 4 chiodi di garofano e 2 grani di pepe nero.

In una casseruola, unisci 2 tazze (474 ​​ml) di acqua filtrata, una fetta di 3 cm di zenzero fresco, 1 stecca di cannella e le spezie tritate.

Portare la miscela a ebollizione, quindi togliere dal fuoco.

Aggiungere 2 bustine di tè nero monodose e lasciare in infusione per 10 minuti.

Filtra il tè in due tazze e divertiti.

Per preparare un tè chai al latte, usa semplicemente 1 tazza (237 ml) di latte o la tua alternativa non casearia preferita invece dell’acqua nella ricetta sopra.

Tè Rooibos

Il rooibos o tè rosso è una bevanda senza caffeina originaria del Sud Africa. A differenza del caffè e di altri tè, il rooibos è a basso contenuto di antiossidanti di tannino, che possono essere utili ma anche interferire con l’assorbimento del ferro. Nonostante un basso contenuto di tannini, il rooibos fornisce una quantità sostanziale di altri antiossidanti. Gli studi sono estremamente limitati. Uno studio in provetta suggerisce che il rooibos può aiutare a proteggere dalle malattie cardiache, mentre un altro ha trovato il potenziale per ridurre il rischio di cancro.

Il rooibos ha un tempo di infusione più lungo della maggior parte dei tè e un’eccessiva macerazione non produce un sapore amaro. Invece, il rooibos ha un sapore leggermente dolce e fruttato. Per prepararti una tazza, usa un filtro per il tè in infusione da 1 a 1,5 cucchiaini di rooibos sfuso per un massimo di 10 minuti. Facoltativamente, puoi aggiungere limone e miele a piacere.

Aceto di sidro di mele

L’aceto di sidro di mele (ACV) è prodotto dalla fermentazione delle mele schiacciate usando lievito e batteri. Questo processo produce un composto chiamato acido acetico, che può avere effetti benefici sulla sensibilità all’insulina e sui livelli di zucchero nel sangue, secondo alcuni studi. Ad esempio, uno studio ha scoperto che quando le persone con resistenza all’insulina bevevano 20 grammi (0,5 cucchiai) di ACV prima di un pasto, il loro aumento dei livelli di zucchero nel sangue era ridotto del 64%. Tuttavia, questo effetto non è stato osservato nelle persone con diabete di tipo 2.

Sebbene non ci siano ancora molte prove, l’ACV può anche aumentare la sensazione di pienezza dopo i pasti e aiutare con una modesta perdita di peso. Una bevanda di base AVC combina 1-2 cucchiai di aceto di mele crudo o non filtrato, 1 tazza (237 ml) di acqua fredda e, facoltativamente, 1-2 cucchiai di miele o un altro dolcificante preferito. Non bere ACV senza averlo prima diluito. L’ACV contiene il 4-6% di acido acetico che può bruciare la bocca e la gola. Può anche consumare lo smalto dei denti se usato regolarmente, quindi si consiglia di risciacquare la bocca dopo aver bevuto ACV.

Kombucha

Il kombucha è prodotto dalla fermentazione del tè nero con batteri, lievito e zucchero. Il processo di fermentazione crea una colonia simbiotica di batteri e lieviti, comunemente indicata come SCOBY. Dopo la fermentazione, il kombucha contiene probiotici, acido acetico e antiossidanti, che possono avere tutti benefici per la salute. Studi su animali e provette suggeriscono che il kombucha può rafforzare il sistema immunitario, migliorare i livelli di colesterolo e di glucosio nel sangue nelle persone con diabete. Tuttavia, i presunti benefici per la salute negli esseri umani sono in gran parte aneddotici. Fare kombucha da soli non è raccomandato a causa dell’alto rischio di contaminazione da agenti patogeni dannosi. Tuttavia, esistono innumerevoli varietà disponibili in commercio che non presentano lo stesso livello di rischio.

(Fonte www.healthline. com)

A cura di

Da non perdere

Salute e Benessere

Sport e fitness, dagli acquisti di attrezzature online al personal trainer interattivo Con le restrizioni dovute all’emergenza coronavirus, il settore dello sport e fitness...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Integratori

Dieta e Integratori: ecco la bibbia per ogni sportivo Programmare settimanalmente dei momenti da dedicare all’attività fisica è diventato un aspetto sempre più presente...

Salute e Benessere

Prodotti legali a base di CBD: ecco tutto quello che c’è da sapere sui loro benefici I prodotti derivati della pianta di Cannabis sono...

Salute e Benessere

Quali sono i benefici dell’olio di canapa L’olio che proviene dal seme della canapa è altamente nutriente e può essere particolarmente utile per la...

Allenamento

Cellulite, quando l’attività sportiva può essere utile È uno degli inestetismi maggiormente invisi alle donne di ogni età e di tutte le fasce di...

Alimentazione

Dieta senza glutine: una guida per principianti È sempre più praticata, a volte per necessità altre volte per moda, da un numero crescente di...

Alimentazione

Quali sono gli alimenti che aiutano a combattere la fatica? Contrastare la fatica con il supporto degli alimenti: una necessità soprattutto per chi pratica...

Allenamento

Allenamento gambe: guida al defaticamento dei muscoli Una fase del training che spesso non è tenuta nella giusta considerazione ma che riveste un’importanza fondamentale:...

Allenamento

Allenamento con il tapis roulant: vantaggi e benefici Allenarsi a casa (che poi, chi ce lo avrebbe mai detto, in questi mesi è diventata...

Allenamento

Palestre e centri sportivi chiusi: il momento per rinnovare Una criticità legata alla diffusione del Covid e all’anno appena passato, quel 2020 che con...

Viaggi e Turismo

Tutti i benefici di un viaggio trekking Viaggiare a stretto contatto con la natura godendo del paesaggio ed apportando al contempo benefici per la...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro