Connect with us

Cerca articoli

Alimentazione

7 benefici per la salute degli integratori di resveratrolo

7 benefici per la salute degli integratori di resveratrolo

Se hai letto che il vino rosso può aiutare a ridurre il colesterolo, è probabile che tu abbia sentito parlare di resveratrolo, il composto vegetale che si trova nel vino rosso. Ma oltre ad essere una parte salutare del vino rosso e di altri cibi, il resveratrolo ha di per sé un potenziale di miglioramento della salute. In effetti, gli integratori di resveratrolo sono stati collegati a molti eccitanti benefici per la salute, tra cui la protezione della funzione cerebrale e l’abbassamento della pressione sanguigna.

Questo articolo spiega cosa è necessario sapere sul resveratrolo, inclusi sette dei suoi principali potenziali benefici per la salute.

Cos’è il resveratrolo?

Il resveratrolo è un composto vegetale che agisce come un antiossidante. Le principali fonti di cibo includono vino rosso, uva, alcuni frutti di bosco e arachidi. Questo composto tende a concentrarsi principalmente nelle bucce e nei semi dell’uva e degli acini. Queste parti dell’uva sono incluse nella fermentazione del vino rosso, da qui la sua concentrazione particolarmente elevata di resveratrolo. Tuttavia, gran parte della ricerca sul resveratrolo è stata condotta su animali e provette utilizzando quantità elevate del composto. Della ricerca limitata sugli esseri umani, la maggior parte si è concentrata su forme supplementari del composto, in concentrazioni superiori a quelle che potresti ottenere attraverso il cibo.

I benefici del resveratrolo

Gli integratori di resveratrolo possono aiutare a ridurre la pressione sanguigna

A causa delle sue proprietà antiossidanti, il resveratrolo potrebbe fungere da integratore per abbassare la pressione sanguigna. Uno studio del 2015 ha concluso che dosi elevate possono aiutare a ridurre la pressione esercitata sulle pareti delle arterie quando il cuore batte. Questo tipo di pressione è chiamata pressione sanguigna sistolica e appare come il numero superiore nelle letture della pressione sanguigna. La pressione sanguigna sistolica in genere aumenta con l’età, poiché le arterie si irrigidiscono. Quando è alto, è un fattore di rischio per le malattie cardiache.

Il resveratrolo può realizzare questo effetto di abbassamento della pressione sanguigna aiutando a produrre più ossido nitrico, che provoca il rilassamento dei vasi sanguigni. Tuttavia, gli autori di quello studio affermano che sono necessarie ulteriori ricerche prima di poter formulare raccomandazioni specifiche sulla migliore dose di resveratrolo per massimizzare i benefici della pressione sanguigna.

Ha un effetto positivo sui grassi nel sangue

Diversi studi sugli animali hanno suggerito che gli integratori di resveratrolo possono modificare i grassi nel sangue in modo sano. Uno studio del 2016 ha nutrito topi con una dieta ricca di proteine e grassi polinsaturi e ha anche dato loro integratori di resveratrolo. I ricercatori hanno scoperto che i livelli medi di colesterolo totale e il peso corporeo dei topi sono diminuiti e i loro livelli di colesterolo HDL “buono” sono aumentati. Il resveratrolo sembra influenzare i livelli di colesterolo riducendo l’effetto di un enzima che controlla la produzione di colesterolo. Come antiossidante, può anche diminuire l’ossidazione del colesterolo LDL “cattivo”. L’ossidazione delle LDL contribuisce all’accumulo di placca nelle pareti delle arterie.

In uno studio, ai partecipanti è stato somministrato un estratto d’uva che era stato potenziato con resveratrolo extra. Dopo sei mesi di trattamento, il loro LDL era diminuito del 4,5% e il loro LDL ossidato era diminuito del 20% rispetto ai partecipanti che hanno assunto un estratto d’uva non arricchito o un placebo.

Allunga la durata della vita in alcuni animali

La capacità del composto di prolungare la durata della vita in diversi organismi è diventata una delle principali aree di ricerca. Ci sono prove che il resveratrolo attiva alcuni geni che scongiurano le malattie dell’invecchiamento. Funziona per raggiungere questo obiettivo allo stesso modo della restrizione calorica, che ha mostrato risultati promettenti nell’allungamento della durata della vita cambiando il modo in cui i geni si esprimono. Tuttavia, non è chiaro se il composto avrebbe un effetto simile sugli esseri umani.

Una revisione di studi che esplorano questa connessione ha rilevato che il resveratrolo ha aumentato la durata della vita nel 60% degli organismi studiati, ma l’effetto era più forte negli organismi meno legati all’uomo, come vermi e pesci.

Protegge il cervello

Diversi studi hanno suggerito che bere vino rosso può aiutare a rallentare il declino cognitivo legato all’età. Ciò può essere in parte dovuto all’attività antiossidante e antinfiammatoria del resveratrolo. Sembra interferire con i frammenti proteici chiamati beta-amiloidi, che sono fondamentali per formare le placche che sono un segno distintivo della malattia di Alzheimer . Inoltre, il composto può innescare una catena di eventi che protegge le cellule cerebrali dai danni. Sebbene questa ricerca sia intrigante, gli scienziati hanno ancora domande su quanto bene il corpo umano sia in grado di utilizzare il resveratrolo supplementare, che ne limita l’uso immediato come integratore per proteggere il cervello.

Può aumentare la sensibilità all’insulina

Il resveratrolo ha dimostrato di avere diversi benefici per il diabete, almeno negli studi sugli animali. Questi benefici includono l’aumento della sensibilità all’insulina e la prevenzione delle complicanze del diabete. Una spiegazione di come funziona il resveratrolo è che può impedire a un certo enzima di trasformare il glucosio in sorbitolo, un alcol zuccherino. Quando troppo sorbitolo si accumula nelle persone con diabete, può creare stress ossidativo dannoso per le cellule.

Ecco alcuni altri benefici che il resveratrolo può avere per le persone con diabete:

Può proteggere dallo stress ossidativo: la sua azione antiossidante può aiutare a proteggere dallo stress ossidativo, che causa alcune delle complicanze del diabete.

Aiuta a ridurre l’infiammazione: si ritiene che il resveratrolo riduca l’infiammazione, un fattore chiave per le malattie croniche, incluso il diabete.

Attiva AMPK: questa è una proteina che aiuta il corpo a metabolizzare il glucosio. L’AMPK attivato aiuta a mantenere bassi i livelli di zucchero nel sangue.

Il resveratrolo può persino fornire più benefici alle persone con diabete rispetto ai soggetti sani. In uno studio su animali, il vino rosso e il resveratrolo erano in realtà antiossidanti più efficaci nei ratti con diabete rispetto ai ratti sani. I ricercatori affermano che il composto potrebbe essere usato per trattare il diabete e le sue complicanze in futuro, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

Può alleviare i dolori articolari

L’artrite è una malattia comune che porta a dolori articolari e perdita di mobilità. Gli integratori vegetali sono allo studio come un modo per trattare e prevenire i dolori articolari. Se assunto come integratore, il resveratrolo può aiutare a proteggere la cartilagine dal deterioramento. La rottura della cartilagine può causare dolori articolari ed è uno dei principali sintomi dell’artrite. Uno studio ha iniettato resveratrolo nelle articolazioni del ginocchio di conigli con artrite e ha scoperto che questi conigli hanno subito meno danni alla cartilagine. Altre ricerche su provette e animali hanno suggerito che il composto ha il potenziale per ridurre l’infiammazione e prevenire danni alle articolazioni.

Il resveratrolo può sopprimere le cellule cancerose

Il resveratrolo è stato studiato, soprattutto in provetta, per la sua capacità di prevenire e curare il cancro. Tuttavia, i risultati sono stati contrastanti. Negli studi su animali e in provetta, è stato dimostrato che combatte diversi tipi di cellule tumorali, tra cui gastriche, colon, pelle, seno e prostata.

Ecco come il resveratrolo può combattere le cellule tumorali:

Può inibire la crescita delle cellule tumorali: può impedire alle cellule tumorali di replicarsi e diffondersi.

Il resveratrolo può modificare l’espressione genica: può modificare l’espressione genica nelle cellule tumorali per inibirne la crescita.

Può avere effetti ormonali: il resveratrolo può interferire con il modo in cui vengono espressi alcuni ormoni, il che può impedire la diffusione dei tumori ormono-dipendenti .

Tuttavia, poiché gli studi finora sono stati condotti su provette e animali, sono necessarie più ricerche per vedere se e come questo composto potrebbe essere utilizzato per la terapia del cancro umano.

Rischi e preoccupazioni per quanto riguarda gli integratori di resveratrolo

Non sono stati rilevati rischi importanti negli studi che hanno utilizzato integratori di resveratrolo. Le persone sane sembrano tollerarle bene. Tuttavia, va notato che non ci sono abbastanza raccomandazioni conclusive sulla quantità di resveratrolo che una persona dovrebbe assumere per ottenere benefici per la salute. E ci sono alcune precauzioni, soprattutto per quanto riguarda il modo in cui il resveratrolo potrebbe interagire con altri farmaci. Poiché è stato dimostrato che dosi elevate impediscono la coagulazione del sangue nelle provette, è possibile che aumentino il sanguinamento o le contusioni se assunte con farmaci anti-coagulazione, come eparina o warfarin, o alcuni antidolorifici.

Il resveratrolo blocca anche alcuni enzimi che aiutano a eliminare alcuni composti dal corpo. Ciò significa che alcuni farmaci potrebbero accumularsi a livelli pericolosi. Questi includono alcuni farmaci per la pressione sanguigna, farmaci per l’ansia e immunosoppressori. Se attualmente assumi farmaci, potresti consultare un medico prima di provare il resveratrolo. Infine, è ampiamente discusso la quantità di resveratrolo che il corpo può effettivamente utilizzare da integratori e altre fonti. Tuttavia, i ricercatori stanno studiando modi per rendere il resveratrolo più facile da assumere.

(Fonte www.healthline .com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Integratori

Come scegliere vitamine e integratori di alta qualità Gli integratori alimentari sono prodotti che le persone usano per aggiungere sostanze nutritive o altri composti...

Alimentazione

Dieta mediterranea 101: un programma alimentare e una guida per principianti La dieta mediterranea si basa sui cibi tradizionali che le persone consumavano in...

Alimentazione

Kefir: 9 benefici per la salute basati sull’evidenza scientifica Il Kefir è di gran moda nella comunità della salute naturale. Ricco di nutrienti e...

Integratori

Vitamine del gruppo B: benefici, effetti collaterali e dosaggio Le vitamine del gruppo B sono un gruppo di sostanze nutritive che svolgono molti ruoli...

Integratori

7 integratori necessari per una dieta vegana  Una preoccupazione comune delle diete vegane è se forniscono al tuo corpo tutte le vitamine e i...

Alimentazione

Proteine animali e vegetali: qual è la differenza? Circa il 20% del corpo umano è costituito da proteine. Poiché il tuo corpo non immagazzina...

Alimentazione

Vino rosso: fa bene o fa male? I benefici per la salute del vino rosso sono dibattuti da tempo. Molti credono che un bicchiere...

Allenamento

Allenare i muscoli a casa: i consigli da seguire Ormai è diventata una necessità con la quale tutti devono fare i conti, vista la...

Calcio

Se per un colpo di testa rischi la vita: il calcio e i problemi legati alla neurodegenerazione E’ tornato d’attualità un tema spinoso che...

Integratori

Vitamina A: benefici, carenza, effetti collaterali e altro La vitamina A è un nutriente liposolubile che svolge un ruolo vitale nel tuo corpo. Esiste...

Alimentazione

La dieta nordica: uno studio basato sull’evidenza La dieta nordica include cibi comunemente consumati dalle persone nei paesi nordici. Diversi studi dimostrano che questo...

Integratori

L’olio di pesce Omega-3 può aiutarti a perdere peso? L’olio di pesce è uno degli integratori più comuni sul mercato. È ricco di acidi...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro