Connect with us

Cerca articoli

Inchieste & Focus

FIFA GATE: Blatter, Platini e Valcke sospesi per 90 giorni

Il Comitato Etico della FIFA ha preso la sua decisione: Sepp Blatter, Michel Platini e Jerome Valcke sono stati ufficialmente sospesi per un periodo di 90 giorni con una possibilità di proroga fino, ma non oltre, i 45 giorni. Le conseguenze di questo provvedimento prevedono che i tre grandi dirigenti del calcio mondiali saranno inibiti, o meglio banditi, da tutte le attività calcistiche a livello nazionale ed internazionale.

L’ex Presidente svizzero e il suo fido scudiero, il Segretario generale Jerome Valcke concludono così un tumultuoso percorso iniziato prima dell’estate appena trascorsa a fronte dello scandalo che ha coinvolto la FIFA, portato alla luce dagli Stati Uniti e, in particolare dall’FBI.

Per quanto riguarda il numero uno dell’UEFA, Michel Platini, già sotto la lente di ingrandimento per l’assegnazione dei Mondiali di calcio in Qatar nel 2022, galeotto fu il pagamento da parte della FIFA, di Blatter, di una somma pari a 2 milioni di franchi. Le Roi si è difeso, dichiarando che quanto è stato versato da parte della Federazione internazionale era solo frutto di un corrispettivo per i lavori da lui svolti. Proprio lo scandalo del potere del calcio aveva favorito l’ascesa dell’ex juventino verso il trono della FIFA, le cui elezioni sono previste il 26 Febbraio 2016, avendo dalla sua il favore di molte federazioni, tra cui quella dell’Italia. La sospensione potrebbe mettere un freno alla sua corsa, anche se, secondo quanto ha dichiarato al momento della notizia della decisione del Comitato, Micheal sottolinea la gravità del provvedimento e conferma la sua candidatura alla Presidenza.

A margine di questa decisione, è stato anche decisa la squalifica per sei anni per Chung Moon-Joon, il coreano che si era presentato come il volto nuovo per la massima carica del calcio mondiale, già vice-presidente della FIFA. Per lui anche una multa di 100 mila marchi svizzeri. Il motivo di tale sanzione è da ricercare nel suo operato poco chiaro nell’assegnazione dei mondiali 2018 e 2022.

A poco più di 4 mesi dalle elezioni presidenziali, la FIFA e il calcio mondiale devono affrontare un periodo molto delicato: attualmente, alla luce della sospensione di Platini e di Moon-Joon, il candidato che potrebbe spuntarla potrebbe essere Ali bin Hussein, il principe giordano già avversario di Blatter, nelle ultime elezioni, anche se, a questo punto, potrebbe uscire un nome a sorpresa: Zico? Maradona?
Chissà.

 

social banner

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Piermario è caro al cielo Citato ogni volta da mio padre, quando avveniva una morte prematura per lui ingiusta. Ormai appartiene a Piermario. Piermario...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Calcio

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno Lombardo come Prandelli, tornò anche lui sulla panchina della Fiorentina. Giuseppe Chiappella scrisse pagine importanti della storia gigliata,...

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Il 30 Marzo 1917 nasceva Alec Stock, la cui storia rappresenta perfettamente la vita dell’allenatore...

Calcio

Ciao Mondo Sono già passati 3 anni da quando Emiliano Mondonico ci ha salutato dopo una dura battaglia contro il cancro. Un allenatore unico...

Calcio

Nando Martellini, una voce sul tetto del Mondo Uno slogan per entrare nell’immaginario collettivo. Nando Martellini da Roma è riuscito in questa piccola grande...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro