Connect with us

Cerca articoli

Integratori

10 benefici per la salute basati sull’evidenza delle proteine del siero di latte

10 benefici per la salute basati sull’evidenza delle proteine del siero di latte

Le proteine del siero di latte sono tra gli integratori meglio studiati al mondo e per una buona ragione. Hanno un valore nutritivo molto elevato e studi scientifici hanno rivelato numerosi benefici per la salute.

Ecco 10 benefici per la salute delle proteine del siero di latte supportati da studi sull’uomo.

 Il siero di latte è un’ottima fonte di proteine di alta qualità

Le proteine del siero di latte sono la frazione proteica del siero di latte, che è un liquido che si separa dal latte durante la produzione del formaggio. È una proteina completa e di alta qualità, contenente tutti gli amminoacidi essenziali. Inoltre, è molto digeribile, assorbito rapidamente dall’intestino rispetto ad altri tipi di proteine. Queste qualità lo rendono una delle migliori fonti alimentari di proteine disponibili. Esistono tre tipi principali di proteine del siero di latte in polvere, concentrate (WPC), isolate (WPI) e idrolizzate (WPH). Il concentrato è il tipo più comune ed è anche il più economico. Come integratore alimentare, le proteine del siero di latte sono molto popolari tra i bodybuilder, gli atleti e altri soggetti che desiderano proteine aggiuntive nella loro dieta.

Le proteine del siero di latte promuovono la crescita muscolare

La massa muscolare diminuisce naturalmente con l’età. Questo di solito porta ad un aumento di grasso e aumenta il rischio di molte malattie croniche. Tuttavia, questo cambiamento negativo nella composizione corporea può essere parzialmente rallentato, prevenuto o invertito con una combinazione di allenamento per la forza e dieta adeguata. L’allenamento della forza associato al consumo di alimenti ad alto contenuto proteico o integratori proteici ha dimostrato di essere una strategia preventiva efficace. Particolarmente efficaci sono le fonti proteiche di alta qualità, come il siero di latte, che è ricco di un amminoacido a catena ramificata chiamato leucina.

La leucina è il promotore principale della crescita (anabolico) degli amminoacidi. Per questo motivo, le proteine del siero di latte sono efficaci per la prevenzione della perdita muscolare legata all’età, nonché per una maggiore forza e un corpo più bello. Per la crescita muscolare, le proteine del siero di latte hanno dimostrato di essere leggermente migliori rispetto ad altri tipi di proteine, come la caseina o la soia. Tuttavia, a meno che la tua dieta non sia già priva di proteine, gli integratori probabilmente non faranno una grande differenza. 

Le proteine del siero di latte possono abbassare la pressione sanguigna

La pressione sanguigna anormalmente alta (ipertensione) è uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiache. Numerosi studi hanno collegato il consumo di latticini a una pressione sanguigna ridotta. Questo effetto è stato attribuito a una famiglia di peptidi bioattivi nei latticini, i cosiddetti “inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina” (ACE-inibitori). Nelle proteine del siero di latte, gli ACE-inibitori sono chiamati lattochinine.

Diversi studi sugli animali hanno dimostrato i loro effetti benefici sulla pressione sanguigna.

Un numero limitato di studi sull’uomo ha analizzato l’effetto delle proteine del siero di latte sulla pressione sanguigna e molti esperti considerano le prove inconcludenti. Uno studio su individui in sovrappeso ha mostrato che l’integrazione di proteine del siero di latte, 54 g / die per 12 settimane, ha abbassato la pressione sanguigna sistolica del 4%. Altre proteine del latte (caseina) hanno avuto effetti simili. Ciò è supportato da un altro studio che ha rilevato effetti significativi quando ai partecipanti è stato somministrato concentrato di proteine del siero di latte (22 g / giorno) per 6 settimane.

Tuttavia, la pressione sanguigna è diminuita solo in quelli che avevano una pressione sanguigna alta o leggermente elevata all’inizio. Non sono stati rilevati effetti significativi sulla pressione sanguigna in uno studio che utilizzava quantità molto inferiori di proteine del siero di latte (meno di 3,25 g / giorno) mescolate in una bevanda a base di latte.

Le proteine del siero di latte possono aiutare nel trattamento del diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è una malattia cronica caratterizzata da un alto livello di zucchero nel sangue e da una ridotta funzionalità dell’insulina. L’insulina è un ormone che dovrebbe stimolare l’assorbimento di zucchero nel sangue nelle cellule, mantenendolo entro limiti sani. Si è scoperto che le proteine del siero di latte sono efficaci nel moderare lo zucchero nel sangue, aumentando sia i livelli di insulina che la sensibilità ai suoi effetti. Se confrontate con altre fonti di proteine, come l’albume o il pesce, le proteine del siero di latte sembrano avere il sopravvento.

Queste proprietà delle proteine del siero di latte possono persino essere paragonabili a quelle dei farmaci per diabetici, come la sulfonilurea. Di conseguenza, le proteine del siero di latte possono essere utilizzate efficacemente come trattamento supplementare per il diabete di tipo 2. L’assunzione di un integratore di proteine del siero di latte prima o con un pasto ad alto contenuto di carboidrati ha dimostrato di moderare lo zucchero nel sangue sia nelle persone sane che nei diabetici di tipo 2.

Le proteine del siero di latte possono aiutare a ridurre le infiammazioni

L’infiammazione fa parte della risposta del corpo al danno. L’infiammazione a breve termine è benefica, ma in determinate circostanze può diventare cronica. L’infiammazione cronica può essere dannosa ed è un fattore di rischio per molte malattie. Può riflettere problemi di salute sottostanti o cattive abitudini di vita. Un ampio studio ha rilevato che alte dosi di integratori di proteine del siero di latte hanno ridotto significativamente la proteina C-reattiva (PCR), un marker chiave dell’infiammazione nel corpo.

Le proteine del siero di latte possono essere utili per la malattia infiammatoria intestinale

La malattia infiammatoria intestinale è una condizione caratterizzata da infiammazione cronica nel rivestimento del tubo digerente. È un termine collettivo per la malattia di Crohn e la colite ulcerosa. Sia nei roditori che nell’uomo, l’integrazione di proteine del siero di latte ha dimostrato di avere effetti benefici sulla malattia infiammatoria intestinale. Tuttavia, le prove disponibili sono deboli e sono necessari ulteriori studi prima di poter sostenere in modo definitivo tali tesi.

Le proteine del siero di latte possono migliorare le difese antiossidanti del corpo

Gli antiossidanti sono sostanze che agiscono contro l’ossidazione nel corpo, riducendo lo stress ossidativo e tagliando il rischio di varie malattie croniche. Uno degli antiossidanti più importanti nell’uomo è il glutatione. A differenza della maggior parte degli antiossidanti che otteniamo dalla dieta, il glutatione è prodotto dall’organismo. Nel corpo, la produzione di glutatione dipende dalla fornitura di diversi amminoacidi, come la cisteina, che a volte è limitata. Per questo motivo, gli alimenti ad alto contenuto di cisteina, come le proteine del siero di latte, possono aumentare le difese antiossidanti naturali del corpo. Numerosi studi su esseri umani e roditori hanno scoperto che le proteine del siero di latte possono ridurre lo stress ossidativo e aumentare i livelli di glutatione.

Le proteine del siero di latte possono avere effetti benefici sui grassi nel sangue

Il colesterolo alto, in particolare il colesterolo LDL, è un fattore di rischio per le malattie cardiache. In uno studio su individui in sovrappeso, 54 grammi di proteine ​​del siero di latte al giorno, per 12 settimane, hanno portato a una significativa riduzione del colesterolo totale e LDL (il “cattivo”). Altri studi non hanno trovato effetti simili sul colesterolo nel sangue (18, 34 Fonte attendibile), ma la mancanza di effetto potrebbe essere dovuta a differenze nel disegno dello studio. Sono necessari ulteriori studi prima di poter trarre conclusioni. 

Le proteine del siero di latte sono altamente sazianti (sazianti), che possono aiutare a ridurre la fame

La sazietà è un termine usato per descrivere la sensazione di pienezza che proviamo dopo aver mangiato un pasto. È l’opposto dell’appetito e della fame e dovrebbe sopprimere il desiderio di cibo e il desiderio di mangiare. Alcuni alimenti sono più sazianti di altri, un effetto che è in parte mediato dalla loro composizione di macronutrienti (proteine, carboidrati, grassi). Le proteine sono di gran lunga il più saziante dei tre macronutrienti. Tuttavia, non tutte le proteine hanno lo stesso effetto sulla sazietà. Le proteine del siero di latte sembrano essere più sazianti di altri tipi di proteine, come la caseina e la soia. Queste proprietà le rendono particolarmente utile per chi ha bisogno di mangiare meno calorie e perdere peso.

Le proteine del siero di latte possono aiutarti a perdere peso

L’aumento del consumo di proteine è una nota strategia di perdita di peso. 

Mangiare più proteine può favorire la perdita di grasso: 

Sopprimere l’appetito, portando a un ridotto apporto calorico

Aumentare il metabolismo, aiutandoti a bruciare più calorie

Aiutare a mantenere la massa muscolare quando si perde peso

Le proteine del siero di latte hanno dimostrato di essere particolarmente efficaci e possono avere un effetto superiore sulla combustione dei grassi e sulla sazietà rispetto ad altri tipi di proteine.

Effetti collaterali, dosaggio e modi di utilizzo

Le proteine del siero di latte sono molto facili da incorporare nella dieta. Vengono vendute in polvere che può essere aggiunta a frullati, yogurt o semplicemente miscelato con acqua o latte. 25-50 grammi al giorno (1-2 misurini) è un dosaggio comunemente raccomandato, ma assicurati di seguire le istruzioni di dosaggio sulla confezione. Tieni presente che assumere troppe proteine è inutile. Il corpo può utilizzare solo una quantità limitata di proteine in un dato momento. Un consumo eccessivo può anche causare problemi digestivi, come nausea, dolore, gonfiore, crampi, flatulenza e diarrea.

Tuttavia, il consumo moderato di integratori di proteine del siero di latte è ben tollerato dalla maggior parte delle persone, con poche eccezioni. Se sei intollerante al lattosio, le proteine del siero di latte idrolizzate o isolate possono essere più adatte del concentrato. Se hai mai avuto problemi al fegato o ai reni, consulta un medico prima di assumere un integratore proteico. Alla fine della giornata, le proteine del siero di latte non sono solo un modo conveniente per aumentare l’assunzione di proteine, ma possono anche avere alcuni potenti benefici per la salute.

(Fonte www.healthline. com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Allenamento

Palestre e centri sportivi chiusi: il momento per rinnovare Una criticità legata alla diffusione del Covid e all’anno appena passato, quel 2020 che con...

Integratori

9 modi con cui il Lactobacillus Acidophilus può giovare alla tua salute I probiotici stanno diventando integratori alimentari popolari. È interessante notare che ogni...

Cura e Prevenzione

9 consigli per dimagrire con l’alimentazione Esistono vari modi per perdere peso. Ecco  9 consigli per farlo più velocemente: Fai una colazione ricca di...

Cura e Prevenzione

Come perdere peso velocemente: 3 semplici passaggi, basati sulla scienza Esistono diversi modi per perdere peso in sicurezza. Molti piani alimentari ti fanno sentire...

Cura e Prevenzione

10 modi naturali per dormire meglio Più di un terzo degli adulti statunitensi dorme abitualmente meno di sei ore a notte. I benefici di...

Cura e Prevenzione

9 modi per potenziare le difese naturali del tuo corpo Se vuoi migliorare la tua salute immunitaria, potresti chiederti come aiutare il tuo corpo...

Alimentazione

I 12 migliori cibi da mangiare al mattino Fare colazione non è necessario per tutti. Saltare la colazione può essere meglio che mangiare cibi...

Integratori

Probiotici: una semplice guida per principianti I batteri nel tuo corpo superano di 10 a uno le cellule del tuo corpo. La maggior parte...

Alimentazione

21 motivi per mangiare “cibo vero”  Il “cibo vero” è cibo intero, composto da un solo ingrediente. È per lo più non trasformato, privo...

Alimentazione

9 alternative al caffè (e perché dovresti provarle) Il caffè è la bevanda mattutina per molti, mentre altri scelgono di non berla per una...

Alimentazione

Alcol e salute: il buono, il brutto e il cattivo Internet è pieno di messaggi contrastanti sull’alcol. Da un lato, quantità moderate sono state...

Integratori

Olio di krill vs olio di pesce: quale scegliere?  L’olio di pesce, derivato da pesci grassi come acciughe, sgombri e salmone, è uno degli...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro